Google+ supera i 43 milioni di utilizzatori

di Redazione Commenta

Conseguenzialmente al gran giorno dedicato alla sua apertura all’intera utenza del web Google+, il social network dai pochi mesi di vita reso disponibile direttamente dal gran colosso delle ricerche online, continua a crescere in maniera inesorabile potendo contare ora su ben oltre 43 milioni di utilizzatori.

Il dato in questione non proviene da una statistica ufficiale di Google ma dalle analisi di Paul Allen, fondatore di ancestry.com, che già non molto tempo addietro aveva provveduto a rendere noti i suoi calcoli circa la’umento del numero di utilizzatori del nuovo e tanto apprezzato social network reso disponibile da Google.

Stando alle precedenti analisi effettuate, comprese quelle non riguardanti Google+, i dati forniti da Allen, ottenuti in base all’esame di quelli che sono i cognomi non comuni, dovrebbero risultare più o meno precisi anche se la conferma effettiva può essere data solo e soltanto da Big G.

Tuttavia, prendendo in esame la precedente stima effettuata e quella attuale se ne deduce che il notevole aumento di utenti è stato registrato proprio negli ultimi giorni con un incremento pari a circa il 30% e passando quindi dai precedenti 28,7 milioni di utenti agli attuali 43 milioni e oltre.

Il notevole incremento stimato è però da imputare inevitabilmente alla grande operazione pubblicitaria messa in atto da Google avviata in concomitanza dell’apertura del suo social network che, ovviamente, ha invogliato all’iscrizione a Google+ tutti gli utenti in attesa ed ha scaturito la curiosità di coloro che, allo stato attuale delle cose, non erano ancora a conoscenza della recente e promettente risorsa di social networking.

Nonostante il gran successo di Google+ ed il suo notevole incremento del numero di utilizzatori Facebook continua però a detenere il primato potendo contare su oltre 750 milioni di utenti attivi, così come dichiarato ufficialmente dallo stesso Zuck durante l’F8.

Riuscirà Google+ ad oscurare l’indiscusso successo del social network in blu? Probabilmente no ma l’effettivo evolversi dei fatti potrà essere verificato solo e soltanto con il trascorrere del tempo.

Via | The Next Web

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>