Facebook Chat, come scoprire chi è connesso da mobile e chi da web

di Redazione Commenta

Probabilmente il non essere riuscito ad acquistare Snapchat, l’app mobile di cui si parla tanto nel corso degli ultimi giorni e che consente di mandare messaggi “a tempo”, sta portando Facebook all’elaborazione di nuovi sistemi mediante cui ottimizzare la sua chat.

Da alcune ore a questa parte, infatti, alla chat di Facebook è stata aggiunta una nuova ed interessante funzione che consente di scoprire chi è online da smartphone o tablet e chi invece è connesso al social network dal computer e quindi dalla versione web.

Quindi, così com’è anche possibile notare osservando lo screenshot d’esempio annesso ad inizio post, quando un amico risulta connesso a Facebook da cellulare o da tablet nella chat del social network appare accanto al suo nome la scritta MOBILE. Quando invece un amico è collegato a Facebook dalla versione web del social network viene visualizzata la scritta WEB.

Naturalmente, a prescindere dal fatto che l’amico sia collegato a Facebook da mobile o da web l’informazione in questione può essere ottenuta solo se quel dato contatto risulta online e sopratutto soltanto se anche l’utente che desidera ottenere tale informazione ha attivato la chat.

La funzionalità in questione si rivela particolarmente utile non solo perché fornisce un’informazione in più sui propri amici fugando eventuali curiosità ma anche perché va a semplificare l’esperienza d’uso della chat. Grazie a questa nuova funzione, infatti, è ora possibile conosceere il perché di alcune risposte. Detta in altri termini visualizzando la scritta MOBILE piuttosto che WEB o viceversa adesso è possibile interpretare più facilmente eventuali risposte a monosillabi, errori di battitura o interminabili tempi di attesa nel ricevere un’informazione, tutti casi questi che potrebbero essere frutto dell’utilizzo di una postazione scomoda.

La nuova funzionalità, è opportuno sottolinearlo, è stata resa disponibile da poco ragion per cui qualora non dovesse risulta ancora attiva sul proprio account non è il caso di allarmarsi. È sicuramente questione di qualche ora o giorno.

[Photo Credits | Facebook]

Via | TechCrunch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>