Facebook avanza anche in Africa

di Redazione Commenta

La crescita di Facebook in Africa è aumentata per il secondo mese consecutivo nel 2010, riflettendo una tendenza a cui stiamo assistendo anche in altre zone del mondo.

La crescita di Facebook in Africa è aumentata per il secondo mese consecutivo nel 2010, riflettendo una tendenza a cui stiamo assistendo anche in altre zone del mondo. Nonostante abbiamo dati relativi soltanto a sette dei paesi del continente, possiamo affermare che il successo del social network prosegue e almeno cinque di questi hanno visto un aumento.

Il Marocco è in testa con quasi 170 mila nuovi utenti attivi ad aprile. Nella stessa regione, quella settentrionale, la Tunisia è invece scesa di circa un quarto, con poco più di 100 mila iscritti.


Ma la vera sorpresa di aprile è stato il Sudafrica, che ha quadruplicato la sua crescita da marzo nonostante il tasso del 5 per cento, il secondo più lento dell’Africa dopo la Nigeria.

Il Ghana ha più che raddoppiato la sua crescita del bacino di utenza, con quasi 60 mila nuovi iscritti e un tasso del 15 per cento. Ma come il Marocco anche il Ghana ha un vicino  che rallenta: è proprio la Nigeria, con quasi 43 mila nuovi utenti ma possiede una popolazione pari a sei volte quella del Ghana.

Anche il Kenya ha visto un’accelerata, anche se solo leggera. Infine, le piccole isole Mauritius vantano quasi 14 mila nuovi utenti. Con ben 11 miliardi e mezzo di nuovi utenti attivi che mensilmente visitano Facebook, l’Africa sceglie Zuckerberg proprio in questo periodo di instabilità. Con un tasso di crescita del 3 per cento, che può sembrare poco, il vecchio continente ha superato di gran lunga l’Asia. E ci sono buone probabilità che la crescita aumenterà ancora nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>