Digg, nuovo restyling dal primo agosto

di Redazione Commenta

A nemmeno due settimane dall’acqusizione di Digg Betaworks annuncia il nuovo restyling di Digg. Il team di News.me sta lavorando sodo per rilanciare Digg, la nuova versione del sito sarà online il primo agosto, con un nuovo look e funzionalità inedite.

Digg è ora nuovamente una startup e la società vuole trasformare il sito nel “miglior posto per leggere, commentare e condividere le notizie“, per farlo ha bisogno del vostro aiuto. Il team chiede a tutti di compilare un sondaggio online in modo da avere un feedback sulle funzionalità da implementare nel nuovo Digg.

Ad oggi non abbiamo altre informazioni sul rilancio di Digg, i lavori come detto dovrebbero terminare a fine mese, Betaworks conta di lanciare il sito il primo agosto, una data forse non felicissima a dire il vero, considerando che nel periodo estivo novità come queste rischiano di non ricevere la giusta attenzione dal pubblico e dai media.

Curioso notare come il fallimento di Digg sia nato proprio in seguito al pessimo restyling dell’agosto 2010, il pubblico non ha digerito il nuovo look e la trasformazione del sito, tanto che migliaia e migliaia di utenti hanno abbandonato la piattaforma in favore di Reddit. Fino all’esplosione di popolarità di Facebook Digg era uno dei siti più popolari sul web, fondato nel 2004 da Kevin Rose (ora dipendente di Google) ai tempi il ragazzo era una vera celebrità, incoronato dalla stampa come “il nuovo genio della Silicon Valley“.

Purtroppo le cose non sono andate esattamente nel verso giusto, fino al 2008 Digg ha comunque ottenuto ottimi risultati, da allora però il sito è precipitato in un baratro. La perdita continua di utenti ha spinto i vertici di Digg a pensare ad un restyling completo, lanciato nell’agosto 2010, il nuovo Digg non ha ottenuto il successo sperato. Alla fine del 2011 Kevin Rose ha abbandonato la sua creatura e a luglio 2012 Digg è stato venduto per 500.000 dollari alla Betaworks di New York.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>