Digg va male e licenzia 25 persone

di Redazione Commenta

Brutte notizie per Digg, il social network è in crisi e l’azienda ha licenziato 25 persone, una forza lavoro che equivale al 40% dei dipendenti della società.

Già lo scorso mese di maggio Digg aveva licenziato il 10% del personale, da fine agosto però, con il lancio della versione 4 del sito, le cose sono ulteriormente peggiorate.

Digg 4 non ha riscosso il successo sperato, gli utenti hanno criticato duramente la nuova grafica e la rimozione di alcune funzioni e caratteristiche, l’azienda si è scusata per il pessimo lavoro fatto, specificando comunque che “non si torna indietro“.

La rivaletà accesa con Facebook e Twitter non ha aiutato Digg a crescere, ed anzi, sembra aver affossato definitivamente il sito, che nel mese di settembre ha visto l’abbandono di due milioni di utenti. Attualmente l’organico di Digg è ridotto a sole 42 persone e non si escludono altri tagli nell’immediato futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>