WhatsApp non funzionerà su alcuni smartphone nel 2021: arrivano nuove conferme

di Gio Tuzzi Commenta

Alcune indicazioni relative al corretto funzionamento dell'app su determinati smartphone il prossimo anno

WhatsApp è destinato a non funzionare con alcuni smartphone a partire dal 2021, secondo alcune conferme arrivate oggi 12 ottobre. Dunque, l’app non va analizzata solo in ottica nuovi aggiornamenti e per alcuni bug riscontrati, come avvenuto anche sul nostro sito negli ultimi tempi, ma anche in merito alla questione compatibilità. Ogni anno le applicazioni effettuano importanti aggiornamenti per continuare a soddisfare le esigenze dei propri utenti. In questo contesto, alcuni dispositivi diventano incompatibili con le nuove versioni delle app e alcuni di essi addirittura smettono di funzionare.

WhatsApp

WhatsApp smetterà di funzionare su altri smartphone dal 2012

Per questo motivo, condividiamo con quali smartphone iOS e Android l’app WhatsApp smetterà di funzionare. È importante notare che l’applicazione di messaggistica istantanea continuerà a essere disponibile per i dispositivi Android con sistema operativo 4.0.3 o successivo e iPhone con iOS 9 o successivo. In questo senso, alcuni dei telefoni su cui WhatsApp smetterà di funzionare su Android sono i vari Samsung Galaxy S2, Motorola Droid Razr, LG Optimus Black, oltre al cosiddetto HTC Desire. L’elenco è stato menzionato in queste ore anche dal sito Bufale, che si occupa proprio di debunking.

Allo stesso tempo, occhio al mondo Apple, visto che con iOS verranno esclusi modelli popolari ancora oggi in Italia come iPhone 4s, iPhone, iPhone 5c ed iPhone 5s. Allo stesso modo, se sei un utente Android e desideri controllare con quale sistema operativo hai, puoi andare su “impostazioni”, quindi cercare l’opzione “informazioni sul telefono” (che potrebbe trovarsi nel pulsante “sistema”) e controllare la tua versione di Android.

I dispositivi Android e iPhone che supportano solo sistemi operativi obsoleti non saranno più in grado di eseguire l’app di proprietà di Facebook. WhatsApp ha affermato che la mossa era necessaria per proteggere la sicurezza dei suoi utenti. Dunque, le persone che utilizzano sistemi operativi più vecchi di quello indicato dalla società proprietaria della piattaforma, non saranno in grado di eseguire l’applicazione WhatsApp sui propri smartphone a partire dall’inizio del prossimo anno 2021.

Staremo a vedere se le esclusioni di WhatsApp investiranno altri smartphone nel 2021, dopo un elenco parziale che abbiamo portato alla vostra attenzione oggi 12 ottobre qui in Italia sulla compatibilità dell’app.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>