Whatsapp a pagamento? Nuovi dettagli per le aziende

di Gio Tuzzi Commenta

Whatsapp a pagamento secondo alcune fonti, ma la notizia richiede necessariamente nuovi dettagli per le aziende e gli utenti. Ecco tutto quello che sappiamo

Non potevano certo mancare in questi giorni alcuni dettagli interessanti in merito al dilemma su Whatsapp a pagamento, visto che il nuovo servizio dedicato alle aziende ha creato non poca disinformazione sotto questo punto di vista. Ecco perché oggi è necessario riepilogare tutte le più recenti novità.

Interessante, a tal proposito, soffermarsi più in particolare su quanto è emerso tramite il blog ufficiale di Whatsapp, al fine di chiarire su quali basi stia nascendo questo nuovo progetto:

“Abbiamo saputo di piccoli commercianti che usano WhatsApp per rimanere in contatto con centinaia di clienti da un solo smartphone, o di utenti che non hanno modo di verificare se un’azienda su WhatsApp è legittima o meno. Nei prossimi mesi, testeremo nuove funzioni con l’obiettivo di risolvere alcune di queste difficoltà e di facilitare la comunicazione tra le persone e le aziende con cui vogliono comunicare su WhatsApp. Il nostro approccio è semplice: vogliamo usare quello che abbiamo imparato aiutando le persone a rimanere in contatto per aiutare le persone a comunicare con aziende che per loro sono importanti”.

Staremo a vedere quando sarà implementato il nuovo servizio per le aziende, ma di certo al momento abbiamo che Whatsapp gratis resterà tale ancora a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>