Twitter introduce nuove funzioni per la ricerca

di Redazione Commenta

Nel corso delle ultime ore Twitter ha annunciato, mediante il suo blog aziendale, che ben presto saranno disponibili per tutti nuove ed interessantissime funzionalità per quanto concerne la ricerca all’interno del ben noto servizio di microblogging, sia agendo direttamente da browser web sia sfruttando le apposite app disponibili per smartphone.

Le nuove funzionalità fanno riferimento, così come già accennato, alla ricerca e nello specifico includono il completamento automatico, le correzioni ortografiche, i suggerimenti e la possibilità di ricercare solo e soltanto gli account seguiti.

Trattasi, sostanzialmente, di features volte a rafforzare la funzionalità di ricerca per completare automaticamente quanto fatto degli utenti e per proporre suggerimenti che risultino attinenti.

Sul blog di Twitter, infatti, si legge “Questi aggiornamenti rendono ancora più facile trovare immediatamente le cose che più interessano”.

Nello specifico, la funzione di completamento automatico delle ricerche mostra un elenco a discesa con una serie di utili suggerimenti mentre l’utente sta digitando una data parola chiave.

Dall’elenco visualizzato sarà possibile selezionare una tra le varie opzioni proposte in modo tale da essere reindirizzati alla pagina contente i relativi risultati.

La funzionalità in questione, così come sottolineato dallo stesso team di Twitter, va a rivelarsi particolarmente utile se si sta cercando di seguire gli hashtag relativi ad uno specifico evento.

Le nuove features permetteranno inoltre di limitare i risultati di ricerca ai tweet degli utenti che si seguono il che, in altri termini, sta a significare che ciascun iscritto a Twitter sarà in grado di cercare tra il proprio feed del servizio di microblogging piuttosto che all’interno dell’intero sito web.

Grazie alle neo funzioni di ricerca sarà inoltre possibile scegliere di visualizzare i risultati di ricerca in base al nome reale di una persona cercando tra i tweet in cui è stato utilizzato.

Così come già accennato d’ora in avanti saranno disponibili anche utili correzioni ortografiche per cui se una data query risulta errata verranno visualizzate tutte le possibili parole chiave corrette.

Via | Neowin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>