Per la tutela dei minori il Regno Unito rilascia la patente per la sicurezza on-line

di Francesco Russo Commenta

E’ d’uso chiudere thread, moderare i messaggi, e bannare utenti per porre fine a diatribe mediatiche che nascono on-line tra ignari e convinti cittadini e classi dirigenti.
Forum e Social network, avranno bisogno di un’adeguata popolazione di adulti sani, resposanbili e certificati. Questo è stato stabilito dall’ementamento Safeguarding Vulnerable Groups Act, emanato in Gran Bretagna in una legge del 2006. I genitori potranno così affidare alla rete tranquillamente i propri pargole tranquillamente vigilati dalle autorità della rete, infatti, la legge obbliga singoli e aziende che offrono dei servizi junior dedicate a selezionare staff e notizie che hanno un contatto con il mezzo. Questo termine, per inadempimento, può portare ripercussioni penali sul datore di lavoro delle aziende.
La Polizia Postale del Regno Unito, è da tanto che cerca di fare pulizia in rete nei confronti di ciò che non è adatto ai minori in diversi modi: facendo pressione sullo sharing, creando intermediari della rete e scagliando elementi di disturbo contro i malfattori.
Infatti, da ottobre 2008 il controllo degli standard qualitativi effettuati sugli assunti dei servizi web basati sui bambini o che offrono spazi dedicati ai minori, sono schedati in un archivio. Oltre agli indirizzi, saranno su questa lista tutte le persone che hanno il compito di monitorare, aggiornare e rimuovere i contenuti inadatti ed il cattivo utilizzo dei servizi.
Queste liste vengono comunicate alla Independent Safeguarding Authority (ISA) che per parte del Governo si occupa di gestire gli elenchi di persone a cui è concessa l’autorizzazione per svolgere determinate professioni. ISA interverrà avvertendo le Forze dell’Ordine qualora ci fossero delle segnalazioni dai cittadini.
ISA lavora solo per siti e domini residenti in Gran Bretagna per ora, affidando una “patente di guida” ai professionisti della sicurezza on-line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>