Google+, disponibili le funzioni Pan e Zoom per le foto

di Redazione Commenta

Pur senza fare particolare scalpore, il team del gran colosso delle ricerche in rete sta continuando a lavorare a Google+ e proprio nel corso degli ultimi giorni, ha introdotto due importanti ed interessanti novità in fatto di foto che meritano di essere messe in evidenza.

Il team di Google+ ha infatti annunciato l’introduzione di ulteriori funzioni inedite che di certo saranno ben accette da coloro che desiderano condividere i propri alcum fotografici mediante il social network di big G.

Si tratta, nello specifico, delle funzioni identificate come Zoom e Pan e che d’ora in avanti consentiranno, rispettivamente, di ingrandire una specifica area delle immagini che sono state caricate in alta risoluzione e di spostarsi al loro interno interagendo con il cursore del mouse.

A parlarne è Dave Cohen mediante la pubblicazione di un apposito post proprio su Google+.

Google+ è pieno di fotografie meravigliose e oggi introduciamo la possibilità di effettuare pan e zoom per vedere le immagini sul monitor del vostro computer desktop. Per provare basta aprire la foto all’interno del lightbox, utilizzare la rotella del mouse per ingrandirne una porzione oppure fare click e trascinare il cursore per spostarsi al suo interno.

Dave Cohen, per sperimentare l’effettiva efficienza delle due funzioni introdotte, ha annesso al suo post una spettacolare fotografia che può essere esplorata senza problemi servendosi delle nuove features.

In base ai test effettuati sino a questo momento le due nuove features funzionano abbastanza bene e non è stato rilevato alcun ritardo nello spostamento da una parte all’altra delle immagini.

Da notare che le due nuove funzioni arrivano proprio a pochi giorni di distanza dal lancio della feature per device Android mediante cui gli utenti possono effettuare il caricamento delle proprie foto a piena risoluzione potendo contare su uno spazio di archiviazione gratuito e direttamente “nella nuvola” pari a 5 GB.

Photo Credits | Google+

Via | The Verge

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>