Google+, introdotte alcune piccole migliorie

di Redazione Commenta

Nel corso delle ultime ore Mark Zuckerberg ha annunciato ufficialmente l’arrivo del tanto atteso quanto chiacchierato nuovo news feed di Facebook illustrandone le modifiche a portate ed i benefici per gli utenti.

Unitamente a Facebook anche altri social network hanno apportato alcuni cambiamenti alle proprie funzioni ed alla propria interfaccia come ad esempio Google+.

Pur non essendo della stessa portata di quelle comunicate da Mark Zuckerberg le modifiche che sono state apportate al social network del colosso delle ricerche online risultano comunque particolarmente interessanti.

Si tratta, in effetti, di alcune piccole migliorie introdotte grazie alla raccolta dei feedback degli utenti e che sono state annunciate, nel corso degli ultimi giorni, da Sara McKinley, dipendente di big G.

Le novità, infatti, fanno riferimento all’immagine di copertina, alla modifica dei propri dati e all’integrazione delle recensioni pubblicate per ristoranti, alberghi ed attività di ristorazione o commerciali.

Nello specifico, l’immagine di copertina risulta ora più grande ed è stata migliorata anche nelle proporzioni poiché adesso è possibile utilizzare immagini con dimensioni sino a a 2120×1192 pixel, mostrate in 16:9 quando visualizzate interamente.

Per quanto riguarda il profilo, invece, ora è possibile modificarlo in maniera ben più semplice che in passato poiché la pagina risulta suddivisa in schede, quali Storia, Luoghi e Link, ciascuna delle quali con il relativo pulsante per l’editing.

In merito alla recensioni locali, invece, unitamente alle fotografie, ai click sui pulsanti +1 e ai video di YouTube ora è possibile, tenendo conto di quelle che sono le diverse esigenze di ciascun utente, condividere quando scritto o nasconderle.

Da notare che il rollout delle novità è già stato avviato ma, così come già accaduto in diverse altre occasioni, potrebbe essere necessario ancora qualche giorno prima che le novità in questione vengano rese disponibili per tutti gli utenti di Google+.

[Photo Credits | Google+]

Via | The Next Web

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>