Arriva Google+ Local, il giusto mix tra servizi social e ricerca locale

di Redazione Commenta

Proprio nel corso delle ultime ore ha fatto la sua comparsa su Google+, il sociel network lanciato qualche tempo addietro dal gran colosso delle ricerche in rete, una nuova scheda mirante a combinare nel miglior modo possibile l’utile al dilettevole, i servizi social con quelli adibiti alla ricerca locale.

Trattasi, nello specifico, di Google+ Local o, per dirla all’italiana, Pagine locali, la nuova scheda annessa al social network di big G che, di fatto, è ora diventata la sezione di riferimento per la ricerca locale di attività sul ben noto ed ampiamente apprezzato motore di ricerca.

Quella in questione va a configurarsi come una gran bella ed importante novità sulla ricerca per le piccole attività locali risultando inoltre una tra le più importanti ed utili feature che, sino a qualche ora addietro, mancavano ancora a Google+.

In tal modo, infatti, gli utenti hanno ora la possibilità di reperire e condividere informazioni sui luoghi d’interesse ed attività commerciali avendo anche l’opportunità di consultare i punteggi di Zagat ed i consigli delle persone appartenenti alle proprie cerchie.

La nuova feature è accessibile da Google+ previo click sulla scheda contrassegnata dal nome Pagine locali (facilmente riconoscibile, almeno per il momento, per la presenza della dicitura NEW) e dalla quale potranno essere avviate ricerche geolocalizzate per poter trovare facilmente le migliori attività nei dintorni.

Con l’introduzione di Pagine Locali, inoltre, Google pensiona, in maniera definitiva, il servizio noto al pubblico come Google Places che non è mai stato all’altezza delle aspettative e che è sempre risultato manchevole di quella componente social che adesso, invece, sembra non essere più assente.

Non è poi da escludere il fatto che l’introduzione di questa nuova feature possa permettere a Google+ di incrementare il suo numero di utilizzatori e di iscritti e di tentare di cavalcare la cresta dell’onda dei social network.

Questo, però, potrà essere effettivamente verificato solo con il passare dei gironi.

Via | Official Google Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>