Facebook vuole lanciare un’app per l’anonimato

di Redazione Commenta

Stando a quelle che sono le ultime informazioni disponibili Facebook starebbe lavorando ad un’applicazione che dovrebbe permettere agli utenti di interagire in modo completamente anonimo.

Al momento non si tratta ancora di una notizia ufficiale ma Mike Isaac del New York Times afferma di aver parlato con alcune persone coinvolte nel progetto che gli hanno confermato l’esistenza del progetto.

Si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione considerando il fatto che Facebook sino a questo momento ha sempre puntato tutto sull’identità degli utenti e sulla loro riconoscibilità andando addirittura a penalizzare coloro che tentano di andare controcorrente.

Nel dettaglio, l’applicazione dovrebbe essere distribuita entro poche settimane per le piattaforme mobile e dovrebbe permettere agli utenti di potersi registrare con identità multiple o pseudonimi in modo tale da poter discutere liberamente di tempi spinosi e delicati che non si avrebbe il coraggio di affrontare utilizzando il proprio vero nome.

Per il momento non è ancora molto chiaro come funzionerà la nuova app, se consentirà di condividere foto in forma anonima e se una volta lanciata andranno a cambiare le interazioni con gli amici collegati al proprio vero profilo sul social network.

Da notare che, sempre attenendosi a quanto reso noto, il progetto dovrebbe essere guidato da Josh Miller, un product manager di Facebook che è entrato nell’azienda quando il social network ha acquisito Branch, una start-up che aveva realizzato un sistema per permettere la creazione di piccoli gruppi di discussione online.

Inoltre, in seguito alla pubblicazione dell’articolo sul New York Times, Josh Miller ha postato tutta una serie di tweet confermando di essere al lavoro su una applicazione per conto di Facebook, ma chiarendo che si tratta di qualcosa di più elaborato rispetto a quanto indicato.

[Photo Credits | Pixabay]

Via | The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>