Facebook, un algoritmo rivela la stabilità delle coppie

di Redazione Commenta

Chi si è chiesto, almeno una volta, se la propria relazione con il partner sarà più o meno duratura di certo troverà particolarmente interessante sapere che d’ora in avanti a rispondere ci penserà Facebook.

Stando infatti alla recente scoperta di Lars Backstrom, un ingegnere attualmente al lavoro proprio per il celebre social network in blu, e Jon Kleinberg, un analista informatico della Cornell University, Facebook sarebbe in grado di valutare se il rapporto di coppia tra due persone sarà duraturo oppure se si tratta soltanto di un’avventura.

La previsione è stata effettuata prendendo in considerazione un grosso set di dati di Facebook composto da 1,3 milioni di utenti scelti a caso tra quelli con almeno 20 anni di età, con un numero di amici da 50 a 2.000 e che segnalano il coniuge o l’eventuale rapporto di coppia nel loro profilo.

Esaminando quindi i profili delle persone “impegnate” chiamate in causa al momento i due studiosi hanno provveduto a controllare la dispersione dei post inviati, ovvero quelli non spediti al partner. Mediante un complesso calcolo la relazione presa in considerazione è stata analizzata ed è stato possibile predire se i due unteti erano destinati a stare insieme per molto o per poco tempo.

Detta in termini ben più semplici dal calcolo ne è venuto fuori che le coppie che mostrano una capacità di interagire congiuntamente con gli altri contatti pur mantenendo un buon livello di autonomia personale sarebbero quelle più stabili mentre coloro che tendono a disperdere i post sono quelle destinate ad avere una relazione più breve.

Backstrom e Kleinberg sarebbero dunque convinti che il loro lavoro porterà alla realizzazione di un algoritmo in grado di rilevare quanto durerà l’amore in una coppia su Facebook.

Ulteriori dettagli facenti riferimento allo studio e numeri più precisi sui risultati dovrebbero esser resi noti all’inizio del prossimo anno.

Via | Wired

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>