Corteggiare con il social dating (parte 1 di 3)

di Redazione 6

 

In questi giorni vi stiamo parlando spesso del nuovo fenomeno del social dating. Siti come Badoo, FriendScout24 e Meetic la stanno facendo da padrona in questo settore ed infatti, la passione dei giovani per questi nuovi modelli del web stanno spopolando. Molto spesso le amicizie nate in questi frangenti, però, si limitano a rimanere frequentazioni on line a base di “ciao” e “come stai” scambiati sul sito di social dating.

 Ovviamente per chi ha intenzione di andare un po’ oltre a questo tipo di frequentazione on line, c’è la possibilità di trasformare la conoscenza di virtuale in reale, ma esaminiamone i pro ed i contro. Tra i pro, troviamo il risparmio (consigli devoluti da forum di tirchietti) che si trova nel non consumare carburante auto, oppure soldi per un aperitivo in qualche locale, ma passeremo pure sopra a questo pro che non è proprio l’ideale.

Il primo contro, per eccellenza definito da tutti i “rimorchiatori” on line è sicuramente quello di inontrare una ragazza o un ragazzo diversi da quelli che si presentano in foto. Molti utenti, infatti, vanno a pubblicare solo le foto dei momenti più belli della propria storia relativi ad un periodo felice della propria immagine, tralasciando il proprio aspetto da “Comandante Spock” che per tutto l’anno li accompagna.
Ci sono poi i patiti e le patite di Photoshop che prima di pubblicare una propria foto passano un paio d’ore alla ristrutturazione facciale. Oltre a questo, capita molto spesso di trovarsi con delle differenze tra i due pretendenti a livello proprio fisico. Lui/lei troppo alto/basso oppure grasso/magro e di conseguenza la scintilla che sembrava essere scattata on line si trasforma in una catastrofe dopo il primo incontro. Questo solo l’inizio di una serie di situazioni che possono succedere nell’organizzazione di un incontro on line su siti di social network o social dating. Nelle prossime puntate le regole ed i consigli.

Commenti (6)

  1. ebbene si, il rischio di incontrare dal vivo una persona completamente diversa da quella con cui chattavi c’è e capita molto spesso!!!!

  2. Purtroppo le cose stanno così, magari stai chattando con la tua compagna che si finge un uomo o chissachi. Però migliaia di persone si incontrano tutti i giorni e tante storie nascono ormai online. Storie reali dico.
    Certo se magari si aggiungesse un codice fiscale per autenticare l’iscrizione sarebbe più sicuro. I maniaci della privacy sbiancherebbero di fronte a questo, ma sarebbe davvero sconveniente far sapere chi siamo realmente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>