Mark Pincus, l’uomo dietro al successo di Zynga

di Redazione 2

Tutti conoscono i giochi Zynga, ma ben pochi sanno chi si nasconde dietro il successo di questi titoli, oggi scopriamo vita, morte e miracoli di Mark Pincus, fondatore di Zynga e attualmente uno degli uomini più in vista del settore.

Mark Pincus nasce a Chicago, Illinois, nel 1966, vive in varie città degli Stati Uniti (Philadelphia, Boston, Washington, Denver, San Francisco, per citarne alcune), si laurea in economia all’Università della Pennsylvania e poco dopo prende un master in business administration ad Harvard.

Il ragazzo ha talento, tanto che poco dopo essersi laureato, nel 1995, inizia a lavorare come dirigente in AT&T, una delle compagnie telefoniche più importanti degli Stati Uniti. Il lavoro in AT&T però dura poco, perchè Mark decide di mettersi in proprio fondando Freeloader, servizio web di push information (siamo nel 1995, ricordiamolo), il sito viene venduto nel 1996 per quasi 40 milioni di dollari, mica male.

L’anno successivo, nel 1997, Mark fonda Support.com, azienda specializzata nel fornire servizi di supporto e assistenza per software gestionali, nel 2003 invece apre Tribe.net, uno dei primi social network in assoluto, che viene poi acquistato da Cisco nel 2005.

Siamo nel 2007, il fenomeno Facebook esplode com un fulmine a ciel sereno, tutti i ragazzi americani hanno un profilo sul sito di Zuckerberg e Pincus decide quindi di aprire la sua quarta azienda (ed ha appena 41 anni), Zynga, società specializzata nello sviluppo di giochi per social network. Pincus decide di dare alla società il nome ed il volto del suo cane, il logo di Zynga infatti è proprio un cagnolino.

Estate 2007, Zynga lancia il suo primo gioco, Zynga Poker, che riscuote un inaspettato successo, la svolta vera si ha però due anni dopo, nel 2009, quando Mark Pincus pubblica FarmVille, il mondo impazzisce, tutti vogliono coltivare ortaggi e allevare mucche su Facebook, si diffonde la FarmVille mania. Pincus però non si ferma e crea altri giochi di  successo come FrontierVille e CityVille, titolo che ha superato i 100 milioni di utenti attivi a distanza di un mese dal lancio.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>