Corteggiare con il social dating (parte 2 di 3)

di Redazione Commenta

Spread the love

Dopo avere visto insieme qualche linea guida per il corteggiamento on line, e dopo che continuano a chiederci come rimorchiare su Facebook, proseguiamo con la nostra guida osservando le prime 5 regole base del corteggiamento amoroso virtuale. Ovviamente parliamo di linee guida standard che a discrezione dell’utente vanno poi mediate per essere vincenti.
La prima regola è sicuramente dedicata alla cura del profilo utente. Il profilo è la nostra interfaccia con il resto del mondo, ed avere un buon profilo ci permetterà di essere ben visti e soprattutto interessanti. Caricare la migliore foto che ci ritrae è un’arma vincente, ancora meglio se la foto non la facciamo con un cellulare, ma con una buona macchina fotografica, ed inoltre, meglio se ci facciamo aiutare da qualche amico/amica a sceglierla perchè potrà essere più obiettivo. Per essere originali al massimo può essere interessante, “acconciare” il nostro profilo in tema con il nostro stile di vita.


Come secondo punto da tenere presente, c’è l’imparare a riconoscere i fake. Non penso servano molte spiegazioni per capire che il fake è un profilo fasullo, ad esempio un uomo che si finge donna o viceversa. Per scoprire i fake non c’è un metodo empirico, ma ci sono una serie di punti che possiamo verificare. Controllare che non ci siano poche foto pubblicate; verificare che nelle foto sia sempre la stessa persona e soprattutto che non sia un personaggio VIP. Per aiutarci, potremmo andare a scovare se ha album di foto o contatti con parenti, che risulta essere quasi la certezza che sia una persona vera e non un fake.
La terza regola è la pazienza. Il corteggiamento on line non è immediato quanto quello in real life. “Quando ci vediamo? Dove ci vediamo? Mi dai il tuo numero?” sono le domande più sbagliate se abbiamo un interesse reale a portare avanti questa relazione pure amichevole. La quarta regola è evitare accuratamente di fare un sequel di domande a raffica tipo: “Sei fidanzata? Come sei nell’intimità?”. La privacy prima di tutto e per essere ben accetti è giusto seguire la netiquette e rispettare la privacy altrui. La quinta ed ultima regola per oggi è fare attenzione alla scrittura in chat. Meglio sembrare più lenti nella scrittura che scrivere degli obrobri ortografici da inviare solo per il gusto di scrivere rapido.
Domani le ultime cinque regole per essere pronti a corteggiare on line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>