Ulteriore aggiornamento WhatsApp: ora offre il supporto per le passkey sull’app Android

Spread the love

Occorre analizzare con grande attenzione, oggi un nuovo aggiornamento WhatsApp, visto che da questo momento pare che l’app sia in grado di offrire il supporto per le passkey sull’app Android. Meta ha aggiunto il supporto per le passkey all’ultima versione beta di WhatsApp per Android (v2.23.20.4). Una volta abilitata questa funzione, le persone potranno accedere al proprio account WhatsApp su un dispositivo Android la prossima volta che configurano l’app autenticando la propria identità tramite dati biometrici (scansione delle impronte digitali o riconoscimento facciale), PIN o sequenza.

Written whatsapp new update on the green screen of a smartphone. Telephone with new agree update security rules on editorial image. Verona 08-02-21

Quali sono le novità del nuovo aggiornamento WhatsApp ad inizio ottobre?

Ciò significa che, con le passkey, le persone non dovranno più inserire un OTP nell’app per accedere al proprio account sulla piattaforma, rendendo più semplice il processo di accesso.

Se non sai cosa sono le passkey, puoi leggere il nostro articolo sull’aggiunta del supporto per le passkey a Windows 11 da parte di Microsoft , dove abbiamo spiegato in dettaglio come funziona questa tecnologia. Le passkey sono credenziali digitali create utilizzando gestori di password e salvate nello stesso servizio. È un nuovo modo di accedere a un sito Web o a un account di un’applicazione senza inserire una password. Le passkey offrono una maggiore sicurezza oltre ad eliminare la necessità di ricordare password complesse.

Come funzionano le passkey su WhatsApp?

Per quanto riguarda le passkey in WhatsApp, puoi impostare il metodo di autenticazione senza password nell’app accedendo a Impostazioni WhatsApp » Account » Passkey e toccando Crea una passkey. WhatsApp ora ti chiederà di scegliere un gestore di password sul dispositivo che supporti la funzione, come 1Password, Google Password Manager e NordPass. Dopo aver selezionato l’opzione desiderata, WhatsApp salverà la passkey nel gestore password selezionato. Voilà, hai impostato correttamente le passkey in WhatsApp.

Ora, se devi accedere nuovamente all’account WhatsApp sul tuo dispositivo Android, puoi semplicemente fornire all’app la passkey memorizzata nel gestore password autenticando la tua identità con dati biometrici, PIN o sequenze. Non dovrai inserire una OTP per accedere al tuo account WhatsApp. Questa funzione ti consente di accedere a WhatsApp sul tuo smartphone o tablet Android anche quando il dispositivo non dispone di rete cellulare. Meta potrebbe distribuire le passkey al pubblico nei prossimi mesi.

La velocità con cui Meta aggiunge funzionalità a WhatsApp aumenta ogni giorno. Dal mese scorso l’azienda ha aggiunto almeno quattro nuove funzionalità a WhatsApp, tra cui la possibilità di inviare foto e video in alta qualità , il supporto per Avatar nelle videochiamate, Canali e nuovi metodi di pagamento nell’app per fare acquisti sulla piattaforma. Insomma, estremamente interessante il nuovo aggiornamento WhatsApp.

1.303 commenti su “Ulteriore aggiornamento WhatsApp: ora offre il supporto per le passkey sull’app Android”

Lascia un commento