Costanti aggiornamenti WhatsApp in arrivo a novembre: le ultime indicazioni

di Gio Tuzzi Commenta

Spunti utili ed interessanti per il pubblico che intende testare nuovi upgrade

Spread the love

Anche novembre dovrebbe essere un mese particolarmente interessate per quanto concerne gli aggiornamenti WhatsApp, stando alle informazioni raccolte negli ultimi giorni. Dopo il rilascio della versione beta di WhatsApp per l’aggiornamento ad Android 2.22.22.10, che offre a più utenti la possibilità di rispondere agli aggiornamenti di stato e aggiunge una scheda degli strumenti aziendali per le aziende, è ora disponibile un altro aggiornamento, la versione beta 2.22.22.11.

aggiornamenti WhatsApp

Quali sono gli aggiornamenti WhatsApp in arrivo a novembre: il punto della situazione

Nel frattempo, questa non è l’unica cosa che è cambiata dall’aggiornamento alla beta più recente: infatti, WhatsApp è ora in grado di determinare se nella didascalia dell’aggiornamento di stato è presente un collegamento. Provando ad analizzare gli effetti dell’upgrade in questione, possiamo effettivamente analizzare bene gli aggiornamenti WhatsApp di cui tanto si parla in questa fase.

Ora puoi rispondere agli aggiornamenti di stato selezionando uno dei seguenti emoji, come indicato nel changelog ufficiale: Faccina sorridente con occhi a forma di cuore, Faccina con lacrime di gioia, Faccina con bocca aperta, Faccina piangente, Mani giunte, Battenti mani, Festa Popper e Cento punti. Il modo migliore per vedere se la funzione è disponibile per il tuo account è avviare un aggiornamento dello stato e scorrere verso l’alto; se vedi 8 emoji, la funzione è.

L’ultimo aggiornamento di WhatsApp riguarda la funzione di reazioni emoji per lo stato per gli utenti iOS. Tuttavia, è possibile che tu non abbia ancora ottenuto la funzione poiché viene implementata in batch. Se non sei ancora in grado di accedere alla funzione di reazione Emoji di WhatsApp, ti consigliamo di visitare l’App Store e verificare se è disponibile un aggiornamento su WhatsApp e se ne sei idoneo. Sebbene WhatsApp stia rilasciando questa funzionalità a tutti, potrebbero esserci alcuni account che riceveranno questa funzionalità nelle prossime settimane, come menzionato alla fine del registro delle modifiche ufficiale.

Insomma, non si arresta mai lo sviluppo dell’applicazione in questione, anche se pare siano necessari ulteriori interventi per rendere il tutto più funzionante. A prescindere dal fatto che siate in possesso di un dispositivo dotato del sistema operativo Android o di un iPhone.

Sfortunatamente, questa versione beta comporta un problema con le notifiche, quindi presto sarà disponibile un nuovo aggiornamento per la correzione dei bug che dovrebbe risolvere questo problema. Insomma, come sempre occorre fare i conti con aggioramenti WhatsApp migliorabili, sperando che i bug siano archiviati per tutti nel più breve tempo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>