Twitter, segnalare gli abusi ora è più facile

di Martina Commenta

Nel corso delle ultime ore Twitter ha pubblicato un apposito post sul suo blog ufficiale mediante cui ha annunciato un nuovo strumento per i suoi utenti mediante tramite il quale viene offerta la possibilità di segnalare in modo decisamente ben più facile che in passato i tweet abusivi.

Il team di Twitter ha infatti attuato alcune modifiche al sistema mediante cui individuare e segnalare abusi offrendo agli utenti la possibilità di poter bloccare facilmente tutti i contenuti che vanno a violare le regole di comportamento della piattaforma.

Diversamente dalla procedura alla quale era necessario attenersi sino a qualche giorno fa adesso per bloccare e segnalare un account è sufficiente accedere al menu delle impostazioni di un tweet, sia da web che da app. Una volta fatto ciò basterà selezionare l’opzione Block or Report. Nel caso di segnalazione diretta al social network di messaggi che violano le condizioni d’uso della piattaforma gli iscritti dovranno anche specificarne i motivi.

Da notare che la nuova gestione dei tweet e degli account abusivi è disponibile sin da subito per un primo gruppo di utenti. Tutti gli altri iscritti al social network dovranno invece attendere ancora qualche settimana per poter disporre di tali nuovi strumenti.

Chiaramente se dal punto di vista tecnico le nuove opzioni a disposizione degli utenti sono decisamente un passo avanti rispetto a prima la maggiore reattività di Twitter alle segnalazioni degli utenti andrà verificata sul campo.

Oltre a comunicare la disponibilità delle novità in questione il team di Twitter ha anche sottolineato che questi miglioramenti sono solo l’inizio di un processo di affinamento della piattaforma con lo scopo di renderla più sicura. Nel corso dei prossimi mesi Twitter implementerà ulteriore nuove opzioni e nuove funzionalità di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>