Twitter, la pubblicità occulta sarà punita

di Redazione Commenta

D’ora in avanti gli utenti più influenti di Twitter dovranno tenere ben presente il fatto che i propri follower non sono dei clienti e che, di conseguenza, non potranno più fare pubblicità in maniera occulta.

Negli Stati Uniti, infatti, la Federal Trade Commission (FTC) ha dichiarato che Twitter dovrà fare ben attenzione alla pubblicità occultata in 140 caratteri, un fenomeno questo che alla commissione piace davvero poco.

Al fine di limitare il più possibile il verificarsi di situazioni di questo tipo Twitter sta lavorando molto ai profili certificati per i personaggi noti e per gli account più influenti ma d’ora in avanti sarà necessario seguire anche delle regole ben precise onde evitare che le celebrità facciano pubblicità occulta.

L’agenzia impegnata nella regolamentazione delle attività commerciali ha infatti aggiornato le norme a tutela dei consumatori per le attività on-line prestando un occhio di riguardo nei confronti della sfera social e di quella mobile e pubblicando quindi un documento specifico in cui viene spiegato come i VIP devono twittare i loro messaggi pubblicitari.

Stando a quanto riportato nella guida ogni altro tipo di inserzione pubblicitaria deve essere in bella vista, significativamente distinguibile dal resto del contenuto e preferibilmente senza hyperlink a siti che possano mettere a rischio hardware e software dell’utente.

Nella guida viene poi criticata la diffusione dell’hashtag #spon come allerta sulla natura potenzialmente commerciale di un messaggio suggerendo invece di sostituirlo con il ben più classico #ad che, appunto, sta per advertising.

Tutte le spiegazioni sono state date proponendo esempi, sia negativi sia positivi, di tweet composti da una star fittizia.

Le star, quindi, sono ora avvertite: se vogliono fare pubblicità dovranno rispettare le regole al fine di evitare di incorrere in cause e sanzioni la cui entità al momento non è stata ancora specifica dalla Federal Trade Commission.

Via | The Verge

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>