Twitter, in arrivo le chat di gruppo e la funzione Mute

di Martina Commenta

Sul finire dello scorso anno avevano cominciato a ciroclare online alcune voci riguardo la volontà del team di Twitter di rendere disponibile una nuova funzione per gli utilizzatori del celebre servizio di microblogging grazie alla quale chattare in perfetto stile instant messaging.

A distanza di qualche mese sono emerse in rete nuove ed interessanti notizie a tal proposito ed a riportarle è stato proprio Dick Costolo in persona, il CEO di Twitter, nel corso di una video intervista con Bloomberg. Stando a quanto dichiarato su Twitter sono infatti in dirittura d’arrivo due nuove funzioni grazie alla quali si potrà chattare privatamente con più utenti in simultanea e silenziare gli scocciatori.

Nel dettaglio, prossimamente su Twitter sarà possibile usufruire della funzione denominata Whisper mode. Questa funzione permetterà di avviare conversazioni private a più utenti con una sorta di gruppo relativo ai messaggi diretti in modo tale da poter conversare privatamente con più persone al pari, ad esempio, di quanto oggi è possibile fare sfruttando la chat di Facebook o WhatsApp.

L’altra novità è invece quella riguardante l’introduzione della funzione Mute. Grazie a questa funzione agli utenti verrà offerta la possibilità di “zittire” temporaneamente un determinato utente. Si tratta di una novità particolarmente attesa da molti e che a differenza della funzione di blocco attualmente disponibile offre agli utenti l’opportunità di ignorare soltanto in via temporanea una determinata persona e, per di più, senza che questa possa accorgersene.

Da notare che unitamente a quelle in questione per il futuro sono attese altre novità. Dick Costolo ha infatti dichiarato che al momento ci sono circa 100 cambiamenti che gli sviluppatori di Twitter stanno sperimentando sia privatamente sia con un campione di utenti.

Via | The Next Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>