Twitter abilita i tag nelle foto, ecco come proteggere la privacy

di Redazione Commenta

Da pochissimo su Twitter è stata implementata una nuova funzione grazie ala quale ora è possibile taggare gli utenti nelle foto da postare.

In maniera analoga a quanto avviene già da tempo su Facebook adesso quindi anche su Twitter gli utenti possono inserire un tag indicante il nome delle persone presente in una specifica immagine tweettata previa pressione dell’apposito pulsante mostrato sul social network dopo aver effettuato l’upload della foto.

La novità non va ad incidere sul numero dei caratteri per ciascun tweet quindi restano a disposizione le canoniche 140 battute per scrivere il proprio messaggio. Inoltre quando si viene taggati in una foto Twitter provvede a inviare una notifica come avviene già quando un proprio tweet viene ritwittato.

Per ora la novità è disponibile solo sulle applicazioni iOS e Android di Twitter ma nel corso delle prossime settimane arriverà sulla versione per browser.

Proteggere la privacy su Twitter bloccando i tag nelle foto

La nuova opzione è attiva per impostazione predefinita per tutti gli utenti. Chi non gradisce la cosa e desidera salvaguardare ed incrementare la propria privacy evitando di ricevere i tag nelle foto può agire dalle impostazioni dell’app Twitter installata sul proprio smartphone. Per bloccare i tag nelle foto su Twitter basta quindi:

  1. Accedere alla sezione Impostazioni del proprio profilo.
  2. Selezionare il proprio account.
  3. Scegliere la voce Tag nelle foto presente nella sezione Sicurezza.
  4. Scegliere se disattivare completamente l’opzione o se permettere il tag solo dalle persone seguite.

Naturalmente è eventualmente possibile ripristinare le impostazioni di default per il tag nelle foto su Twitter in qualsiasi momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>