Mark Zuckerberg è su Google+

di Redazione 1

A pochissimi giorni dall’apertura di Google+, il nuovo social network targato, appunto, Google, spicca tra gli iscritti la presenza (indiscreta?) di un utente che, considerando la risorsa impiegata, appare decisamente singolare: Mark Zuckerberg.

Si, esatto, proprio lui, il fondatore di Facebook, che, unitamente all’ampia quantità di utenti che, mediante invito, hanno avuto modo di accedere in anteprima alla nuova risorsa di social networking, si diletta ora nel testare le features di Google+.

Dando un’occhiata al profilo di Mark Zuckerberg su Google+, visionabile anche osservando lo screenshot annesso ad inizio post, risulta presente una foto del suo volto tutt’altro che sorridente, a differenza di quella annessa a Facebook, e poche informazioni ad esso relative quali la sua attuale collocazione geografica (Palo Alto, CA), il sesso ed una presentazione di sole tre parole “I make things”.

Tra gli utenti annessi alle cerchie di Mark Zuckerberg risultano presenti alcuni tra i collaboratori ed i dipendenti di Facebook.

Ovviamente il profilo del fondatore di Facebook creato su Google+ potrebbe anche essere un cosiddetto “fake” ma, considerando gli utenti aggiunti alle sue cerchie e tenendo ben presente anche il fatto che dare un’occhiatina alla concorrenza non guasta mai, i dubbi sulla veridicità del profilo di Zuck sul social network by Google sembrerebbero essere ben pochi.

La presenza di Mark Zuckerberg su Google+, infatti, per quanto strana possa sembrare, non è poi così fuori luogo se si considera, appunto, l’intendo di voler monitorare il nuovo avversario ed evitare che Facebook possa subire eventuali duri colpi.

D’altronde basti pensare che, già da diversi anni, Zuck ha fatto la sua comparsa anche su Twitter (@finkd) pur trattandosi di un account utilizzando in maniera sporadica.

Ad ogni modo, chi desiderasse aggiungere Mark Zuckerberg alle sue cerchie su Google+ può farlo senza alcun problema (al momento si contano oltre 2990 utenti che hanno iniziato a seguire il fondatore di Facebook sulla neo risorsa di social networking).

Via | Mashable

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>