Google+ si rifà il look

di Redazione Commenta

È oramai disponibile da diversi mesi a questa parte ed il numero di utenti iscritti (che se ne servano quotidianamente o meno poco importa) appare oggi come tutt’altro che insignificante ma, tenendo conto dell’agguerrita concorrenza e considerando anche la sempre crescente necessità di offrire un servizio dall’utilizzo ancor più semplice ed invitante, big G, nel corso delle ultime ore, ha deciso di “rifare il look” al suo Google+.

Si, esatto, Google+, il social network del gran colosso delle ricerche in rete, è stato soggetto ad un importante restyling portando con se tutta una serie di novità disponibili alla vasta utenza sin da subito o, almeno, così dovrebbe essere.

Ad annunciare la novità, commentate in maniera estremamente entusiastica da Vic Gundotra, vice presidente senior di Google e capo del progetto Google+, è un apposito Video pubblicato da Google direttamente su YouTube e le modifiche apportate, a quanto pare, sono molteplici.

Le modifiche, infatti, hanno interessato la disposizione delle icone che dal loro posto nella parte alta della pagina risultano ora raggiungibili mediante un’apposita colonna, dinamica e personalizzabile dallo stesso utente, presente sulla sinistra e da cui raggiungere rapidamente ulteriori sezioni del social network sfruttando i sottomenu visualizzati al passaggio del mouse.

Il flusso degli aggiornamenti, invece, è stato allargato e ridisegnato offrendo maggiore spazio ai contenuti condivisi mentre sfruttando la colonna presente sulla destra si ha l’opportunità di visualizzare i temi caldi del momento unitamente a vari altri contenuti selezionati tenendo conto dei gusti del singolo utente.

Interessanti novità anche per quanto concerne le immagini: le foto possono ora essere visualizzate ad una dimensione maggiore, è stata resa disponibile una nuova modalità di anteprima, vengono fornite informazioni ben più chiare in merito a tag e condivisioni le ed i dettagli relativi agli scatti effettuati risultano ora ben più comprensibili.

Ultimo ma non ultimo la possibilità di utilizzare un’immagine di copertina per il proprio profilo, una feature questa che indica chiaramente come, almeno in tal senso, il social network del gran colosso delle ricerche in rete stia seguendo in maniera ancor più marcata la scia della Timeline di Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>