Skype: 40 milioni di utenti contemporaneamente

di Redazione Commenta

Basta un mese a Skype, il celebre client VoIP per registrare un nuovo, importante record. La società fa sapere infatti di aver raggiunto la ragguardevole cifra di 40 milioni di utenti connessi online contemporaneamente. Se si pensa che a febbraio erano 34 milioni, risultato battuto poi dai 35 di marzo, si capisce come la popolarità di Skype sia in continuo crescendo nel giro di poco tempo.

Si tratta chiaramente di un risultato straordinario, che certamente farà felice Microsoft, che ha acquistato la proprietà di Skype lo scorso anno alla “modica” cifra di 8.5 miliardi di dollari e nel tempo la crescita della community non si è mai rallentata: anzi, ha settato nuovi record su record.

L’azienda ha comunicato con un po’ di allegoria il risultato raggiunto, ricordando che questa cifra rappresenta esattamente il totale della popolazione mondiale esistente sulla Terra tra il 2000 e il 1000 A.C, insomma all’epoca di civiltà come Egizi, Fenici e Micenei, quando ancora gli scambi commerciali avvenivano via nave sulle rotte del Mar Mediterraneo e i primi alfabeti cominciavano a vedere la luce. Oggi, nel 2012 D.C. le cose sono certamente molto diverse, e Skype rappresenta senz’altro uno dei pilastri dell’innovazione tecnologica riferita in particolare alla comunicazione tra aziende e persone comuni.

Come scrivono gli sviluppatori, oggi abbiamo sette miliardi di persone sulla Terra e i centri di commercio sono sparsi praticamente ovunque. Inoltre, con i cambiamenti portati in campi come tecnologie e forme meccanizzate di trasporto, le lettere sono a sorpresa ancora protagoniste quotidiane di scambi tra persone, mentre quelle elettroniche, le care email, riescono a giungere in destinazione in pochi secondi.

Microsoft osserva e applaude, perché sa di avere in mano una grandissima occasione di espandere la sua user base in altri settori, come Xbox e Windows Phone, puntando proprio quella già abbastanza ricca di Skype. Come? Tramite l’integrazione intelligente di questo servizio in tali universi, con la possibilità di arricchire il numero di utenti di entrambe le parti. Un matrimonio che si rivela sempre più prolifico per entrambe le compagnie.

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>