Google+: 50 milioni di viste a dicembre 2011

di Redazione Commenta

Nonostante il gran successo iniziale e gli innumerevoli apprezzamenti ricevuti dalla vasta utenza, Google+, la risorsa social resa recentemente disponibile dal gran colosso delle ricerche in rete, è stata soggetta ad una sorta di abbandono da parte degli internauti che, per svariate ragioni, hanno visto fermarsi il proprio feed ed hanno interrotto l’aggiornamento di quello altrui.

Nonostante tale dato, Google+, durante l’oramai trascorso dicembre 2011, pare abbia ricevuto ben 50 milioni di visite, ovvero circa 20 milioni in più rispetto al mese precedente, andandosi inoltre a configurare come il più elevato volume di traffico mai registrato dal social network a partire dal momento del suo lancio.

A fornire i dati in questione è Experian Hitwise e, a quanto pare, il motivo di quest’incremento definibile come tutt’altro che indifferente sarebbe da attribuire all’agguerrita campagna che Google ha condotto negli Stati Uniti al fine di pubblicizzare nel miglior modo possibile il proprio social network.

La campagna è stata condotta nel corso delle vacanze natalizie utilizzando come testimonial i pupazzi dei Muppet e giocatori professionisti dell’NBA e sfruttando quella che è la feature di Google+ globalmente riconosciuta come suo punto di forza: i videoritrovi.

I più critici hanno definito la strategia adottata da Google come “disperata” ma, in ogni caso, i risultati ottenuti, a quanto pare, sono stati decisamente soddisfacenti.

Ora, però, si dovrà vedere quanto a lungo G+ riuscirà a volrare alto mantenendo un numero di visite elevato e la quantità di traffico sopra la media.

In ogni caso appare comunque necessario sottolineare il fatto che essendo quelli in questione dati provenienti da servizi esterni e non da Google stessa potrebbero non essere precisi tanto quanto quelli registrati da big G.

Ciò non toglie comunque il fatto che Google+, grazie alla campagna pubblicitaria adottata, abbia raggiunto ottimi risultati nel corso del mese di dicembre.

Via | Neowin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>