Nasce Forza Silvio, il social network dei sostenitori di Silvio Berlusconi

Spread the love

Sulla scia dei siti pro-Obama, anche i supporters di Silvio Berlusconi cominciano ad organizzarsi, qui in Italia, per dare sostegno e appoggio al loro leader, anche sul Web. Il social network Forzasilvio.it nasce da un’idea dell’onorevole Antonio Palmieri, già responsabile della comunicazione elettorale e internet di Forza Italia, e attualmente responsabile nazionale del settore internet e nuove tecnologie del Popolo della Libertà.

Il network intende unire su Internet i sostenitori di Silvio Berlusconi, in vista della campagna elettorale per le elezioni europee di sabato 6 e domenica 7 giugno. Nelle pagine di www.forzasilvio.it sono presenti alcune prime modalità di informazione e di azione, pensate esclusivamente per chi aderisce al sito. Altre saranno suggerite nei prossimi giorni e nelle prossime settimane dall’onorevole Antonio Palmieri, che da anni accompagna le campagne elettorali del Cavaliere, e dai suoi collaboratori.

Benchè il sito nasca dall’esigenza di coordinare i volontari del PdL per tutto il periodo della campagna elettorale, i responsabili del network Forzasilvio.it assicurano che questo progetto continuera’ a vivere anche dopo le elezioni e accompagnera’ costantemente il cammino del Popolo della Libertà.

2.316 commenti su “Nasce Forza Silvio, il social network dei sostenitori di Silvio Berlusconi”

  1. Avendo gradualmente imparato ad apprezzare Silvio e anche Dell’Utri dal punto di vista umano e politico…. in merito alla mancanza di finanziamenti alla Cultura se S. Berlusconi agisse personalmente di tasca propria non difettandogli la generosità…mi riferisco ad esempio al Museo Madre di Napoli e a tanti altri…per lui sarebbe un ritorno di voti e popolarità a fronte di qualche milione di euro donato per puro mecenatismo!

    maurizio ferrara brera

    Rispondi
  2. NEL COMUNE DI SINISTRA VALDAGNO (VICENZA

    Carissimi del gruppo PDL , annuncio con dispiacere che e’ scoppiato il caso multe, dove ieri ed in questi gg, gionalisti, fotografi ed operatori Tivu’ private della zona colpita sono giunti in sopraluogo, verificando la mancanza di parcheggi, segnaletiche con strade a senso unico e divieti di sosta dalle 0 alle 24 ambo i lati di cui anche io sono stato multato sabato scorso 14 agosto 2010 sotto una pioggia insistente, non avendo un garage e con auto davanti la porta di casa una ordinanza emessa dal sindaco e Avvocato di SINISTRA.
    Considerando i fatti accaduti in caso di una multa bisognerebbe (Carissimo Silvio Berlusconi) fare si’ ricorso ma per una linea di principio, visto che attualmente molti vigili vengono assunti per clientilismo e non perche’ meritano, chi viene multato proprio innanzi alla propria porta residenziale, rimane oltre al danno con annessa beffa, vittima di questi maledetti sorprusi!!!
    Una vergogna Italiana per questo paese (VALDAGNO) antidemocratico e di sinistra dove la disonesta’ e l’ingiustizia ha superato ogni limite.
    Sotto le segnaletiche sono stati affissi dei cartelli stampati di colore rosso, mentre sulla mia porta di casa ho appeso in modo ben visibile le mie due e-mail inviate al sindaco che oltretutto e’ anche un AVVOCATO di cui non ho avuto nessuna risposta in merito.
    Per il momento abbiamo firmato una petizione (raccolta firme) per poter presentare in consiglio comunale nel prossimo mese di settembre 2010.
    Chissa’ se anche Canale 5 potra recarsi per fare un servizio televisivo di cronaca.
    Speriamo bene !!!
    Autore e
    Fondatore del gruppo DIFENDIAMO GLI UOMINI E PADRI SEPARATI/DIVORZIATI alla pagina di Facebook,
    TERESIO GRIGOLETTO – VALDAGNO (VICENZA)

    Rispondi
  3. Ho letto su un quotidiano della mia provincia del putiferio che stà producendo l’On. Fini, con notevole rammarico, poichè all’inizio della sua carriera e ad un tratto della sua ascesa avevo riposto in lui notevole fiducia. Ma già dalle sue prime azioni arbitrarie, pochi anni dopo l’ascesa al comando del Governo del PDL, cominciai ad accusare qualche scossone alla mia fiducia in esso. Ora, su quel quotidiano ho letto uno scorcio in cui si narra che, nonostante l’On. Bossi, l’On. Larussa e forse anche altri Esponenti del PDL stiano caldamente (ed in buona fede) consigliando al Cavaliere di optare per le elezioni al più presto, questi ancora esita pensando di “restituire il cerino” all’On. Fini. In buona fede io sono sicuro che ciò significherebbe dare fuoco alla <> radendola al suolo. Presidente, la prego, non ci restituisca alla mercè di certe Forze Politiche che prima della Sua ascesa ci hanno governato senza alcuna trasparenza e con la gestione di interessi unilaterali, soprattutto in campo Legislativo. Abbia fiducia, chi la stà incalzando a mio avviso non intende nè tradirLa, nè abbandonarLa. Ma solamente sostenerLa nel Suo Eccellente impegno mantenuto finora. Lo sa, siamo tutti con Lei. E in tanti.
    Qualunque sarà la Sua decisione, sarò ugualmente sempre dalla Sua parte.
    I più Distinti Saluti e auguri per una saggia meditazione sul Problema a Lei e a tutti gli On. Esponenti del PDL e Suoi Sostenitori.
    Un saluto anche a tutti gli altri sostenitori del PDL e del Social Network.
    G.T.

    Rispondi
  4. Illustrissimo Sig. Presidente.
    Innanzitutto desidero porgerLe con la mia famiglia i nostri più fervidi auguri di Buon Compleanno.
    Inoltre desidero complimentarmi co Lei per la Splendida Vittoria di oggi.
    E per terminare, desidero porgerLe le mie più sentite scuse per aver, sia pur rispettosamente, titubato e perso un pò fiducia sulla stabilità della Sua posizione, con la mia espressione nella comunicazione del 8/09/2010.
    Sono orgoglioso del Suo discorso pubblicato dal TG5 in cui Ha cantato senza mezze parole all’opposizione il Suo pensiero rispetto alla loro MESCHINA IPOCRISIA.
    Intanto i FATTI POSITIVI rappresentati dal PDL finora sono stati a mio parere soddisfacentemente TANGIBILI. E di contro, Voi finora non avrete fatto miracoli. MA FATTI. Cosa che con il precedente Goveno, nonostante la crisi che ORA ad opera Vostra si è alleggerita, non è stata intravista nemmeno lontanamente all’orizzonte.
    Grazie infinite.
    AugurandoVi Buon Lavoro, porgo a Lei e a tutti gli Esponenti del PDL i miei Distinti saluti.
    Giulio Toscano.

    Rispondi
  5. EGIDIO dice:

    Forza Presidente,noi siamo con te ,la nostra famiglia è sempre stata orientata a sinistra, ma con la tua discesa in campo abbiamo deciso di appoggiare la tua candidatura e ora più che mai siamo orgogliosi della nostra scelta !!! Noi come la maggioranza degli italiani ti incitiamo ad andare avanti e a portare avanti il programma che ti sei prefisso .Con la magistratura continua a tenere duro e non ti arrendere, gli Italiani sono con te!!!!!!!

    Rispondi
  6. SIGNOR PRESIDENTE LA DEVE SMETTERE DI OFFENDERE GLI ITALIANI CERCANDO DI ELIMINARE I POTERI ESTERNI AL SUO APPROFITTANDO DELLA POCA CONOSCENZA DEGLI ITALIANI DWELLE VREGOLE I QUALIPER QUESTO DIVENTANO SUOI SERVI SUBENDO INCONSAPEVOLMENTE LA SUA IPOCRISIA ED IL SUO EGOCENTRISMO.
    BASTA “GLI ITALIANI VOGLIONO VIVERE NON LASCIARSI VIVERE”

    Rispondi
  7. CHIUDIAMO LE COOPERATIVE ROSSE !!!
    Una situazione allo sfascio nell’ambito lavorativo, di persone operaie che giorno per giorno vivono in modo precario perche’ mal pagati, rendendo sempre piu’ vittime le nuove assunzioni.
    Un lavoro che non e’ piu’ una sicurezza, i sindacati diventati fannulloni, le istituzioni che non sono adeguate a difendere le categorie piu’ povere, ormai per guadagnare quattro bricciole dobbiamo sudare settanta volte sette, se non fermiamo questi virus un giorno lavoreremo tutti gratis, insomma viviamo ancora intensantemente in un mondo di crisi dove la nostra nazione preferisce parlare di prostituzione e favoreggiamenti, perche’ di meglio non si sa’ altro dire per far cronaca del giorno dopo, anche per ingrassare non solo i maiali che arrivati a 100 kg vengono uccisi, ma bensi’ le tasche degli Avvocati e Giudici contemporaneamente due strette categorie fasulle e corrotte che danzano assieme a braccetto e di certo questo non e’ un buoncostume, basta solo pensare ai busterellati per ottenere favori e compensi illecitamente un modo di comportarsi conforme alla morale comune intanto si cerca sempre di galleggiare, ma se l’acqua e’ poca neppure una papera galleggia e per il momento non ci rimane altro che sognare ad’occhi aperti sperando in tempi veloci e migliori.
    Autore,
    Teresio Grigoletto.

    Rispondi
  8. IL GIORNALE DI VICENZA DOMENICA 16 APRILE 2006
    Un Inghippo burocratico impedisce a Teresio Grigoletto di recarsi alle urne.
    <>
    Due Comuni mi hanno negato il diritto e dovere di votare. La segnalazione arriva da Teresio Grigoletto, 40 anni e le due amministrazioni comunali sono Torri di Quartesolo e Camisano Vicentino. Una serie di inghippi burocratici hanno fatto sì che un cittadino italiano non abbia potuto esercitare il diritto di voto. La storia di Teresio Grigoletto e’ piuttosto complicata. Nel 2002 e’ stato separato dalla moglie, il Tribunale lo ha condannato a pagare gli alimenti. Sottratta la cifra dallo stipendio, gli restava troppo poco per pagare l’affitto, così finì a vivere in un’auto da un paio di anni, subendo controlli da parte delle forze dell’ordine, l’ultima sua residenza era a Torri di Quartesolo, mentre il quarantenne e’ originario di Camisano. La mattina del secondo giorno di elezioni, cioe’ il lunedì 10 alle ore 11 – racconta Grigoletto, mi sono presentato al seggio della scuola elementare di Torri, dove votavo solitamente. Ma non risultavo nel registro degli aventi diritto. Allora sono andato in municipio, dove mi e’ stato detto che non risultavo piu’ residente a Torri e che avrei dovuto rivolgermi al Comune di nascita, quindi Camisano, ma nel municipio di quel paese gli addetti dicono a Grigoletto che avrebbe dovuto votare nell’ultimo paese di residenza. Morale: l’uomo non ha potuto esercitare il proprio diritto dovere. Grigoletto ha interessato del caso Ornella Galleazzo, consigliere comunale di Nuove Forze per Torri, le ricerche hanno portato a una legge, la 1228 del 1954 secondo la quale, la persona che non ha fissa dimora, si considera residente nel Comune ove ha domicilio e in mancanza di questo nel Comune di nascita. Grigoletto non e’ domiciliato a Torri, quindi avrebbe dovuto votare a Camisano. D’altra parte pero’ il Comune di Torri non ha comunicato a Camisano di aver cancellato la residenza di Grigoletto e di inserirlo nella lista elettorale camisanese.

    ECCO COSA STO’ ADI’ E CREDIAMO ANCORA ALLA UNITA’ D’ITALIA, SAREBBE BELLO MA MEGLIO DIVIDERLA… Leggete l’articolo pubblicato su: IL GIORNALE DI VICENZA… QUELLO CHE E’ ACCADUTO A ME.

    Rispondi
  9. TERESIO GRIGOLETTO, VENETO – SENZA REQUISITI PER ESSERE AIUTATO

    Teresio Grigoletto, vicentino di Torri di Quartesolo, oggi vive a Verona, nei pressi dello stadio Bentegodi, ancora costretto ad adoperare il proprio automezzo come domicilio: neanche quelle associazioni sempre pronte a mobilitarsi non appena un extracomunitario si rompe un’unghia, hanno infatti voluto prestare aiuto a un veneto, la cui colpa principale è evidentemente quella di non essere un immigrato o di non far parte di qualche centro sociale di disobbedienti. Dal 22 di ottobre, per fortuna, Grigoletto ha almeno trovato un impiego in una società di onoranze funebri ( I miei colleghi sono brave persone che mi hanno accolto bene , fa sapere lui), ma le sue finanze sono ancora troppo esigue per permettergli di trovare una casa a costi di mercato e in questi giorni di freddo intenso si trova, pertanto, ancora costretto a vivere nel suo alloggio di lamiera. Innanzitutto ringrazio la Padania per l’attenzione che mi ha dedicato – commenta Grigoletto – anche perché, dopo la pubblicazione dell’articolo, ho trovato una persona che mi ha messo a disposizione un bagno per potermi lavare. Purtroppo, però, la sfortuna mi perseguita e nel frattempo si è rotta la frizione dell’automobile, il che mi impedisce ogni spostamento e soprattutto costituisce una fonte di spesa che al momento non posso ancora sostenere. Per fortuna riesco ad andare al lavoro in autobus . La burocrazia italiana, intanto, continua a perseguitare il povero Grigoletto. Ho saputo da mia figlia – spiega – che il Comune di Torri di Quartesolo mi sta ricercando per non aver pagato la tassa dei rifiuti. Sono rimasto di stucco, com’è possibile che io viva in auto a Verona e che qualcuno voglia farmi pagare la tassa dell’immondizia dove ormai non abito più dallo scorso anno? . Il peggioramento delle condizioni meteo che ha ulteriormente aggravato la situazione di Grigoletto, che in questo momento vede mettere seriamente a repentaglio la propria salute, se non la stessa vita. L’altra notte – racconta – la temperatura era vicina allo zero, faceva davvero tanto freddo. Nei giorni scorsi, poi, la pioggia è entrata nel bagaglio della macchina inzuppandomi i vestiti di ricambio. Ho provato a chiedere a delle associazioni se potevano darmi un alloggio, ma mi hanno risposto che non avevo i requisiti necessari. Ma adesso io ho più che mai bisogno che qualcuno mi aiuti .
    fonte: la Padania online

    (ORA PENSO DI AVERE TUTTI I REQUISITI PER ESSERE PADANO) SECESSIONE E PADANIA LIBERA !!!

    Rispondi
  10. TRA L’EXTRACOMUNITARIO E IL VICENTINO, LA CASA VA’ DATA AL PRIMO !!!

    Due storie che hanno grosso modo gli stessi ingredienti,le medesime
    situazioni,identica anche la regione dove si svolgono, cambiano però le
    conclusioni e l’identità dei due protagonisti coinvolti:veneto
    uno,immigrato extracomunitario l’altro. La persona coinvolta nel primo caso
    Si chiama Teresio Grigoletto e dai primi giorni del 2004 vive e dorme
    nella sua automobile nell’indifferenza generale. Spostandosi di qualche
    decina di chilometri verso est, più precisamente a Cavarzere (in provincia
    di Venezia),un immigrato extracomunitario trovatosi in analoga situazione
    ha avuto ben altra e più fortunata sorte.
    Stanco di pagare 500 euro per un appartamento nel centro cittadino,
    l’extracomunitario si è auto praticato uno sconto del 50 per cento della
    somma.Dopo due anni è arrivato l’immancabile sfratto esecutivo,ma
    altrettanto immancabilmente si è mossa la giunta di centrosinistra,che ha
    pensato bene di assegnare tempestivamente all’immigrato una casa popolare.
    http://WWW.LAPADANIA.COM

    Rispondi
  11. IL GIORNALE DI VICENZA MARTEDI’ 15 DICEMBRE 2009
    Non paga i rifiuti? Stipendio pignorato
    Contestata la morosita’ dal 2002 a un guardiano notturno di 43 anni, che ancora sta’ vivendo un’odissea.
    Tirare la cinghia con l’incubo di dover tornare a vivere in automobile. E’ quanto sta’ accadendo a Teresio Grigoletto che attualmente abita a Valdagno in via Fazio. Il suo stipendio di guardiano notturno, pari a 600 euro va letteralmente in fumo con affitto di 400 euro etc. Da settembre 2009 si e’ pero’ aggiunta un’olteriore tegola: un quinto del suo salario viene pignorato da un’agenzia di recupero crediti, per conto del comune di Torri di Quartesolo. Alla base della decisione ci sarebbe un mancato pagamento della tassa sui rifiuti per il periodo 2002 – 2009. Risultato? Vive con 67 euro al mese. Dal 2004 al 2006 ha vissuto in automobile senza fissa dimora. A conferma di cio’ il Grigoletto, porta come prova, il fatto che il suo nome sia stato tolto dalle liste elettorali, sia nel comune di Torri di Quartesolo dove risiedeva, sia di Camisano Vicentino dove e’ nato. Grigoletto afferma di non essere stato informato in modo adeguato sul motivo e sulle modalita’ del pignoramento. Adesso una speranza e’ quella di riuscire a trovare un accordo per evitare di ritrovarsi di nuovo in mezzo ad una strada. Una situazione gia’ vissuta che lo ha minato nel fisico, tanto da farlo sembrare ben piu’ vecchio dei suoi 43 anni.

    Rispondi
  12. PADANIA LIBERA E DESIDERATA !!!
    Tutti in camicia verde in questa Nazione, colma di Padani ma anche di increduli di sinistra. Comunisti figli di corruttori, truffatori e di tangentopoli con il solo coraggio per acquisire voti a loro favore, facendo credere che la Padania di Umberto Bossi non esiste e non e’ mai esistita. Loro devono dir…e questo, il motivo e’ semplice a capire, perche’ il vero Padano aspetta con ansieta’ il giorno della propria liberta’, ma loro sono contrari al giorno della nostra liberazione, quasi a sembrare un giorno vendicativo, una forte lotta tra camicie rosse e quelle verdi, intanto l’emergenza profughi continua, mentre a noi interessa solo il giorno della liberazione di cui trionferemo con la nostra bandiera dura e pura rivolta nello sventolare verso il sole delle alpi. Sulle nostre scuole ed in ogni struttura pubblica, la bandiera Padana prima o poi deve essere esposta, perche’ dove non viene esposta la bandiera del sole, non puo’ esserci liberta’ ma solo protezione di un popolo di delinquenti ed incapaci pagati a caro prezzo per soffocare gli innocenti. Delinquente e’ anche quella azienda che per interesse o sfruttamento, avendo la legge contorta a favore, preferisce l’assunzione agli extracomunitari per pagare meno tasse tartassando i Padani onesti, se parliamo di questo al Sig. Presidente Napolitano diventerebbe difficile, pero’ ricordiamoci che innanzi a Dio anche lui e’ un niente e come abbassa il capo al creatore, dovrebbe abbassare il capo anche a tutti i Padani, anzi bisognerebbe ricordare a Napolitano che anche quel vigile che non da’ la multa al negoziante con l’auto in divieto di sosta, perche’ a fine settimana riceve il pacco dono, dovrebbe essere condannato. Oggi e’ cosi’… domani si vedra’ !!! Liberamente Padano, Veneto liberatista e secessionista, autore: PER LA PADANIA LIBERA, Teresio Grigoletto .

    Rispondi
  13. I NUOVI CONTRATTI LAVORATIVI
    Cooperative rosse e aziende che promettono chissa’ invece poi per chi e’ fortunato, viene assunto con l’inganno e con contratti non piu’ a tempo indeterminato ma a termine valevoli dai 3-6-9-12 mesi. Il neo lavoratore che viene assunto per lavori di max responsabilita’ e per tale mansione in cui lui crede, gia’ dalla stipula del contratto e dal primo stipendio si accorge nel cedolino salariale dei primi errori, leggendo che le voci in capitolo cambiano, cambia anche il nome in busta paga dell’azienda di assunzione, raffigurando che l’azienda e’ un’altra, pure la qualifica di mansione rappresenta un’altra, un metodo convergente per far girare i soldini a favore sempre del datore e mai del malcapitato lavoratore, dove non si riesce a comprendere questo disgusto. Sindacati, Ispezioni del lavoro che non fanno il loro dovere perche’ caduti in comune accordo devono campare proteggendo il business delle cooperative, come si dice in Veneto “ LAVORA SCHIAVO CHE MI’ TE CIAVO” oppure italiano furbo ma ladro. Quando le aziende assumono in questo beffardo metodo, per le finanze, non risultano evasori fiscali? Un posto di lavoro assicurato e’ diventato inesistente, con la certezza che il povero onesto e’ gia’ costretto a lavorare gratis. Teresio Grigoletto.

    Rispondi
  14. certamente anche se il popolo vuole dei cambiamenti sostanziali, dimostrandolo con le ultime votazioni anche se minori, non c’è alternativa politica per governare bene l’italia, opposizione rissosa e tutt’altro che collaborativa. Pero le forbici salariali sono aumentate e con l’attuale costo della vita il consumo di massa è diminuito e nelle famiglie basse e medie al reddito si rinuncia già troppo. Il mio giudizio è che le tre riforme importanti che si è prefissato il governo deve lottare per farle. Il risultato finale però è che la gente deve portare a casa singolarmente un successo anche se modesto,
    altrimenti i bei discorsi rimarranno solo parole al vento e l’italia nel suo insieme farà un ulteriore passo indietro. Non si può sempre giustificarsi con i mali degli altri tipo la Grecia oggi ma imporsi con la propia forsa e salute
    a un progresso reale… un bocca al lupo a silvio

    Rispondi
  15. COSI’ GIRA LA VITA… PENSIAMOCI !!!

    ALCUNE DEFINIZIONI:

    RAGAZZO = Un groviglio di problemi, il tumulto allo stato biologico, la fine delle nostre sicurezze.

    PROFETA = Quello che, in pena, denuncia il presente, proietta il divenire del mondo sull’esterno; voce della coscienza sul mondo.

    SPERANZA = Come l’albero delle macerie, uno scandalo; e’ piu’ facile credere che sperare.

    AMORE = Meravigliosa avventura, oppure rischio o gioco, superamento di ogni legge.

    MORTE = Una specula per guardare alla vita, possono essere due tipi di morte, morte attesa o morte maledetta. Oggi pero’ esiste anche la morte industrializzata.

    POESIA = Vita, respiro, voce per chi non ha voce. Il segno piu’ alto di umanita’. Dopo di essa c’e’ il silenzio.

    UTOPIA = Cio’ che noi non vogliamo, o impediamo che sia realta’.

    PECCATO = un tremendo valore, senza il quale non c’e’ possibilita’ di migliorare da parte di nessuna societa’.

    LIBERTA’ = E’ sempre un peso che ognuno cerca di deporre nelle mani d’altri, perche’ scelgano o decidono per se’. E’ una conquista; non esiste la scuola della liberta’; e’ dovere, non capriccio.

    Rispondi
  16. l’europa unita non esiste più, ogniuno zappa il suo orticello. il risultato si stà vedendo quasi devastante. ogni cosa a cominciare dal mercato del lavoro dovrebbe essere valutata da elementi generalizzati come i contratti lavoro e i salari. L’italia poi stà giocando con i problemi morali da troppo tempo e questo non crea credibilità per gli investitori. La crescita economica non esiste e praticamente non si produce più niente, solo importazione. Questo fenomeno non si è mai arginato ed oggi siamo zimbelli di paesi come la cina, india, brasile, corea ecc e pieni di debito. in più invece di fare riforme e tagliare gli sprechi si pensa solo alle scaramucce interne e viene da piangere. per i giovani non è più garantito il lavoro la pensione l’istruzione. E’ una prospettiva che non si cambia cambiando il governo ma cambiando il razzocinio di chi comanda e per questo non sò se sarà possibile fare questo in italia con la stessa classe politica. ciò che spero che si capisca che il passo per arrivare a una rivoluzione sociale è breve. intorno a noi ci sono numerosi esempi e noi siamo uomini come loro. io sono credente e mi auguro che il buon dio ci illumini per uscire da questo pantano che ogni giorno dilaga sempre più.

    Rispondi
  17. ‎23.12.2011
    LA TREDICESIMA DOV’E ???
    Piu’ che l’avvicinarsi al Santo Natale, sembra uno scherzo di carnevale, dove passato il santo, passato il miracolo, rovinando queste festivita’ rimasti attualmente senza tredicesima perche’ Babbo Natale e’ in ritardo ed ha slittato il tutto forse a fine anno, castigando senza motivazioni non solo i dipendenti lavoratori onesti, ma anche i loro figli, bambini i…n attesa di un piccolo regalino sotto l’albero. Alcuni lavoratori diventati un popolo di sognatori e precarieta’ perche’ vince sempre la legge dei corrotti, categorie sempre piu’ forti e favorevoli. La goccia che anche oggi ha fatto traboccare il vaso, prende spunto sempre dalla solita societa’ aziendale appaltatrice operante tra Vicenza e Verona, che come annunciato dagli articoli precedenti del 19 e 21 Dicembre non si ha piu’ notizie. Si e’ tentato invanamente di corrispondere anche tramite e-mail, pur avendo consultato il sindacato. Nessuno esibisce controlli periodici di nessun tipo, anche gli stipendi di ogni mese risultano essere clonati come le schede dei telefonini visti a striscia la notizia proprio ieri sera, una vera vergogna anche in questi giorni, dove le feste potevano presentarsi migliori, ora l’unica speranza e’ saper attendere.
    (Teresio Grigoletto)

    Rispondi
  18. Nella citta’ di Albignasego in provincia di padova ,dove risiedo,a fine mese si elegge il nuovo sindaco. Ho sempre collaborato per sostenere il centro destra che amministra il comune da tre mandati.Nelle ultime elezioni politiche il pdl ha ottenuto un miserabile risultato. Ora addiritura nelle elezioni comunali non c’e’neppure il simbolo.
    SPARITO
    Sindaco e assessori si presentano con liste civiche per coltivare i propi elettori(voti clientelari?) Una citta’con 2oooo abitanti ridotta in questo modo. Peccato in chi credeva
    che qualcosa potesse cambiare e continuare.Mi dispiace . Claudio

    Rispondi
  19. Hey There. I found your blog using msn. This is a really well written article.
    I will make sure to bookmark it and come back to read more of your useful information. Thanks for the post.
    I will definitely return.

    Rispondi
  20. Greetings from Los angeles! I’m bored at work so I decided to browse your
    blog on my iphone during lunch break. I really like
    the info you present here and can’t wait to take a look when I get home.

    I’m surprised at how quick your blog loaded
    on my mobile .. I’m not even using WIFI, just 3G ..
    Anyways, amazing site!

    Rispondi
  21. Excellent blog here! Also your website loads up fast!
    What web host are you using? Can I get your affiliate link to your
    host? I wish my web site loaded up as fast as yours lol

    Rispondi
  22. Hello there, I discovered your site via Google even as searching for a
    related topic, your website came up, it appears good.
    I’ve bookmarked it in my google bookmarks.
    Hi there, simply was alert to your blog through Google,
    and found that it is truly informative. I am going to be careful for brussels.
    I will be grateful if you proceed this in future.

    Many other people shall be benefited from your writing. Cheers!

    Rispondi
  23. Hello there! I know this is kinda off topic nevertheless I’d figured I’d ask.
    Would you be interested in trading links or maybe guest writing a blog article or vice-versa?
    My blog addresses a lot of the same subjects as yours and I believe we could greatly
    benefit from each other. If you’re interested feel free to send me an email.
    I look forward to hearing from you! Fantastic blog by the way!

    Rispondi
  24. Hey there! I’ve been following your website for a
    while now and finally got the courage to go ahead and give you a shout out from Humble Tx!
    Just wanted to tell you keep up the great job!

    Rispondi
  25. I’m truly enjoying the design and layout of your site.

    It’s a very easy on the eyes which makes it much more enjoyable for me to come here and visit more often. Did you
    hire out a developer to create your theme? Exceptional work!

    Rispondi
  26. Thank you for the auspicious writeup. It in fact was a amusement account
    it. Look advanced to far added agreeable from you!
    By the way, how can we communicate?

    Rispondi
  27. Good day! This post couldn’t be written any
    better! Reading this post reminds me of my previous
    room mate! He always kept talking about this. I will forward this article to him.
    Pretty sure he will have a good read. Thank
    you for sharing!

    Rispondi
  28. I’ve been exploring for a little for any high-quality articles
    or blog posts on this sort of house . Exploring
    in Yahoo I eventually stumbled upon this web site.
    Reading this info So i’m satisfied to express that I have an incredibly
    excellent uncanny feeling I came upon exactly what I needed.

    I most without a doubt will make certain to don?t put out of
    your mind this website and provides it a glance regularly.

    Rispondi

Lascia un commento