Berlusconi è l’unico leader del G8 senza profilo Twitter

di Redazione 2

Spread the love

Nessuno obbliga i leader del G8 ad aprirsi un profilo Twitter, tuttavia è significativo tutti loro lo abbiano fatto, ad eccezione del nostro premier Silvio Berlusconi, che conta numerosi fake accounts, ma nessuno ufficiale. Tuttavia bisogna dire che le altre personalità non mostrano certo una forte presenza sul social network.

Matthias Lufkens, il direttore associato per i media al World Economic Forum di Davos, ha seguito per anni lo sviluppo della discussione politica su Twitter, e la sua conclusione è che i capi di stato utilizzano Twitter in modo occasionale, spesso per dare notizie inconsistenti.

La cosa desta un certo stupore. Con l’incursione di Barak Obama nei social networks, usati sia per la sua campagna elettorale, sia per diffondere ed affermare la linea politica del governo, c’era da aspettarsi un arrivo massiccio dei leader mondiali sui social media, Twitter e Facebook in particolare. Invece questa “invasione” non si è ancora verificata.

Secondo Lufkens la presenza di un capo di stato su Twitter invierebbe un segnale positivo al paese, accorciando la distanza tra lui e il suo popolo. Ma non tutti sembrano essere d’accordo con lui.

Via | The Mark News

Commenti (2)

  1. Ciao! Bello l’articolo! Sicuramente saro uno dei vostri lettori! Volevo segnalarti anche un nuovo portale, LoTrovi.it!
    A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>