Facebook, gli italiani chiedono scusa a Obama

di Davide Leoni Commenta

Nelle scorse ore tantissimi nostri connazionali hanno invaso di messaggi la bacheca Facebook di Barack Obama, scusandosi per il comportamento di Silvio Berlusconi. Secondo quanto raccontano le cronache, giovedì, durante il G8 a Deauville, Silvio ha fermato Obama ed ha spiegato al presidente degli Stati Uniti che in Italia esiste una sorta di dittatura da parte dei PM di sinistra.

Gli italiani non l’hanno presa benissimo ed hanno ritenuto doverso scusarsi con Barack Obama su Facebook, nel momento in cui scrivo ci sono centinaia di commenti che recitano “I’m sorry Mr President, I’m Italian. Mr Berlusconi is not speaking in my name” e molti altri con questo tono.

A parti inverse, una cosa del genere non sarebbe possibile, visto che, come vi abbiamo segnalato anche noi qualche giorno fa, Berlusconi è uno dei politici meno “social” del mondo, l’unico leader del G8 non presente su Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>