Facebook permette di aggiungere le reazioni nei video a 360 gradi

di Redazione Commenta

Oculus e Facebook hanno annunciato la disponibilità delle reactions per i video a 360 gradi visualizzati tramite il visore Samsung Gear VR.

Oculus, la società specializzata in prodotti per la realtà virtuale di proprietà di Facebook, ha da poco comunicato l’arrivo delle reazioni all’interno dei video a 360 gradi che vengono visualizzati mediante il visore Samsung Gear VR e che negli ultimi mesi vengono condivisi sempre più di frequente sul famoso social network.

Grazie a questa novità, quando gli utenti che utilizzano il visore per la realtà virtuale guaderanno un filmato a 360 gradi condiviso attraverso il social network, potranno giudicarlo attribuendo una delle classiche reazioni comunemente disponibili per tutti i post della piattaforma.

Durante la visualizzazione del filmato gli utenti saranno inoltre in grado di veder “galleggiare” all’interno dello stesso le reazioni attribuite dagli altri utenti del social network.

È bene tener presente che pur essendo stata resa disponibile soltanto adesso, questa funzione era stata annunciata già lo scorso marzo, quando fu possibile collegare i visori Samsung VR agli account di Facebook. Tuttavia c’è voluto un po’ di tempo prima che fosse davvero disponibile per tutti.

Oculus ha inoltre fatto notare che durante le prossime settimane il supporto alle reazioni dovrebbe arrivare anche per le foto a 360 gradi visualizzate sempre attraverso il visore per la realtà virtuale di Samsung.

Chiaramente un’esperienza sociale davvero immersiva è ancora molto lontana ma Facebook con la sua controllata Oculus stanno comunque riuscendo a muovere quelli che possono essere considerati come i primi significativi passi verso la creazione di un servizio di social networking in grado di offrire un’esperienza d’uso davvero nuova. Vedremo che andrò effettivamente ad evolversi la situazione e quali saranno le opinioni degli utenti che hanno avuto l’opportunità di fruire delle novità nel corso dei prossimi mesi.

[Photo Credits | Flickr • Via | The Verge]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>