Facebook aggiorna l’app per Android, la nuova versione va a velocità doppia

di Martina Commenta

Nel corso delle ultime ore Facebook ha rilasciato una nuova versione della sua app per device Android.

Questa volta, diversamente da quanto fatto con le precedenti versioni, l’app è stata sviluppata in codice nativo, analogamente alla corrispondente relase per device iOS.

Infatti, per poter ridurre il tempo necessario allo sviluppo dell’app per device mobile Android, gli ingegneri di Facebook avevano utilizzato codice ibrido nativo/HTML5.

In questo modo era sufficiente distribuire piccole parti di codice per aggiornare contemporaneamente l’applicazione ed il sito m.facebook.com senza dover costringere gli utenti ad effettuare, volta dopo volta, il download di una nuova versione dell’app.

A lungo andare l’applicazione è però diventata estremamente lenta.

Mark Zuckerberg, a tal proposito, aveva pubblicamente dichiarato, settimane fa, che “sviluppare in HTML5 è stato il più grande errore di Facebook“.

L’app per Android è stata quindi nuovamente progettata partendo praticamente da zero ed eliminando in maniera definitiva l’approccio ibrido che aveva caratterizzato la precedente versione di Facebook per gli smartphone e per i tablet basati sul sistema operativo mobile del robottino verde.

L’app risulta infatti costruita su nuove basi con il conseguente incremento delle prestazioni della stessa che risulta ora veloce più del doppio rispetto alla precedente versione.

La maggiore velocità si nota sin da subito nell’avvio, nell’utilizzo della Timeline e nella visualizzazione delle notifiche, nello scorrimento del news feed, nell’apertura delle foto e nell’interazione con gli amici mediante Mi piace ed eventuali commenti.

Invece, per quanto concerne l’interfaccia non è stata apportata alcuna modifica sostanziale: la sola novità, tra l’altro derivante da iOS, è la presneza di una barra drop-down nella parte superiore del news feed che mostra tutti i nuovi aggiornamenti di stato.

Trattasi quindi del primo effettivo risultato della volontà di Mark Zuckerberg di spingere i propri dipendenti all’utilizzo di smartphone e tablet basati su Android in modo tale da poter capire come, appunto, migliorare l’app mobile di Facebook.

Via | AllFacebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>