Anobii ora è per iPhone

di Redazione Commenta

Il social network Giapponese, che è riuscito a creare intorno alla buona lettura una delle più grandi strutture comunitarie on line, nella trasformazione a 2.0, si rende disponibile anche su iPhone con due applicazioni dedicate.

Ma ricordiamo per i distratti, cos’è Anobii. Parliamo di un social network dedicato esclusivamente al mondo dei libri in generale: cosa leggiamo, cosa consigliamo, come vorremmo leggere, cosa non vogliamo più leggere, eccetera. Di conseguenza, essendo una rete sociale, abbiamo la possibilità di creare relazioni sociali ed amicizie, per condividere i nostri libri e soprattutto i nostri gusti editoriali.

Dagli esperti del settore, questo network è stato dichiarato come un “Mondiale Club del Libro virtuale“. La novità riguardante il social network, parla in lingua Apple. Infatti, seppur il social network risultava molto consultato via desktop con un browser Safari, ad oggi è stata diffusa la versione del social network dedicata all’iPhone ed all’iPod Touch. Una versione fatta apposta per rientrare nella risoluzione dello schermo del dispositivo Apple. Queste Apps disponibili per il melafonino, sono in realtà due. Una lite e gratuita, ed una premium a pagamento, ma vediamo le differenze tra le stesse. L’applicazione freeware, permette di utilizzare il social network in maniera identica e precisa a come lo utilizziamo sul computer e permette la ricerca “testuale” di un testo con libero key oppure con il codice ISBN. Questa ricerca ci permette di creare la nostra “libreria” virtuale che i nostri amici potranno consultare.

L’applicazione a pagamento, permette una cosa in più: l’integrazione nell’utilizzo della fotocamera dell’iPhone come lettore di ISBN attraverso codice a barre. L’inserimento dei libri nella nostra libreria virtuale, sarà più semplice perchè basta prendere il libro, puntare il codice a barre con la fotocamera e scattare. Da qui, avverrà il riconoscimento automatico dell’opera e verrà pubblicata on line.
Una cosa che però ancora non è stata aggiunta nella versione a pagamento di Anobii è quella di valutazione dei libri e soprattutto gestione degli stessi, che il team sta già sviluppando per la prossima relase. Entrambe le versioni sono scaricabili dall’App Store di Apple, ed il costo della versione Premium dell’applicazione è di 1,59 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>