WhatsApp lancia l’operazione pubblicità negli Stati Uniti!

di Gio Tuzzi Commenta

È già da qualche mese che Facebook sta provando a trovare dei sistemi che permettano di aumentare sempre di più i profitti da WhatsApp. Ormai la conoscono tutti: si tratta dell’app di messaggistica istantanea più famosa in tutto il mondo, che è finita nella rete di Zuckerberg ben quattro anni fa. Ebbene, adesso c’è una novità davvero molto interessante.

WhatsApp e l’addebito con gli account business

Facebook aveva già comunicato che l’intenzione di addebitare gli account aziendali sarebbe ben presto divenuta realtà. L’addebito riguardava l’invio di servizi di assistenza clienti, piuttosto che messaggi di pubblicità, ma solo ed esclusivamente mediante WhatsApp Business. Stando a quanto riportato da WhatsApp, pare che l’addebito sarà compreso tra 0,5 e 9 centesimi di dollaro per ciascun messaggio, in base al Paese preso in considerazione.

Metodi alternativi per aumentare i profitti

Ad ogni modo, sembra che WhatsApp sia comunque alla ricerca di metodi alternativi per incrementare i profitti. Quindi, ecco che le indiscrezioni rilasciate dal Wall Street Journal sono davvero molto interessanti. Come riporta il quotidiano, pare che nel 2019 la famosa app comincerà a mostrare annunci pubblicitari negli Usa. Tale funzione permetterò di effettuare la pubblicazione di testi, immagini e filmati che dureranno 24 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>