Social network e professioni del web (parte 1)

di Redazione 2

 

Proprio in questi giorni si sta tenendo a Milano un incontro interessante, la IX edizione dello IAB Forum, realtà dove aziende ed esperti del mondo dell’on line si confrontano sulle nuove realtà e soprattutto sul futuro di questo grande mezzo che è il Web.
Il connubio che il Web ci permette tra la nostra vita privata e quella professionale però, proprio grazie ai social network ci sta facendo perdere di vista un po’ di realtà che sono nate principalmente per permetterci di sfruttare le potenzialità del business della diffusione informativa sulweb.

 

Soprattutto nella realtà del web 2.0, molte persone hanno trovato una nuova area di sviluppo che ha permesso l’incremento di una realtà lavorativa alternativa, che come per le altre professioni, richiede una specializzazione ed una formazione di base, onde evitare di avere effetti controproducenti sulle promesse del lavoro. Il nostro intento è dare una guida sia alle aziende, sia ai lettori in cerca di occupazione, sulle nuove professioni del mondo del web, a partire dallo spunto che ci offre una recente ricerca sviluppata dalla School of Management del Politecnico di Milano.

 

Tutto può partire dall’e-recruiting. Di cosa si tratta? Stiamo parlando della selezione del personale che avviene on line, passando per siti web esterni all’azienda, specializzati nelle risorse umane, oppure semplicemente dall’e-recruiting che può essere effettuato dall’azienda stessa con un comparto interno.

 

Ma vediamo per chi fosse interessato a lavorare nel mondo del web, quale tipo di sbocco occupazionale può trovare, quali sono le basi che deve avere e quali sono gli sbocchi a cui può portare questo lavoro.

 

Come prima professione, andiamo ad analizzare il Web Analysts. Questo ruolo professionale, si addice a chi è interessato a monitorare continuamente il traffico dei siti e dei portali web, oltre che a tentare di incrementare la visibilità del sito stesso. Le sue analisi vanno anche oltre. Si va ad analizzare ed interpretare i dati, raccogliere le statistiche, migliorare ed identificare le opportunità di business che possono incrementare le performance del portale, come il numero di visitatori oppure delle pagine viste.
Proseguiremo nel secondo post con le altre professioni…

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>