Piccole e Medie imprese sempre più social (parte 1)

di Redazione Commenta

Spread the love

 

 

Stiamo parlando da un po’ di tempo, dell’interazione che c’è tra business e social network, considerando come sia possibile sfruttare le potenzialità offerte dalla grande rete direttamente nel nostro quotidiano lavorativo. Quindi siamo passati da un soggetto di utilizzo del social networking e delle reti sociali, principalmente ludico, ad una tipologia di ottica diversa che ci porta ad unire ludico e professionale per ottimizzare e migliorare il nostro business.

 

Se prima il Web Marketing era legato solo al concetto di SEM, oggi c’è qualcosa che cambia e si comincia a considerare il traffico qualificato dei siti web, anche attraverso i social network, per poi effettuare una analisi precisa dell’acquisto degli spazi pubblicitari e soprattutto dell’adozione delle campagne Pay Per Click (PPC) per il proprio brand. Superiamo quindi gli storici concetti di indicizzazione, ottimizzazione, sito dal punto di vista SEO e quanto altro, e trasferiamo direttamente tutti i concetti in una figura più tecnica del web marketing, ovvero, quella legata allo sviluppo delle campagne di “movimentazione” sui social network per sfruttamento degli introiti dal web.

 

Una realtà che sta veramente dando delle interessanti soddisfazioni in Italia, è sicuramente quella che include le così dette Piccole e Medie Imprese, che al contrario di quanto vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi per i grossi brand, i così detti Lux Brand, approfittano in maniera continua e produttiva delle possibilità offerte dai social network. La figura tecnica è molto legata al Social Media Manager, ma a differenza del primo che si occupa del coordinamento del progetto, siamo qui spinti verso un altro punto di vista che è quello della Social Media Optimization (SMM), ovvero un nuovo tipo di approccio al Marketing virale che è strettamente legato al mondo dei social network e dei social media in generale, che porta poi all’utilizzo concreto del Social Media Marketing. Nel prossimo post vedremo come vengono gestite le PMI sul Web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>