Pinterest verso i programmi di affiliazione?

di Redazione Commenta

Che il social networking potesse portare discreti vantaggi ai negozi online e più in generale a tutto il meccanismo dell’e-commerce è un’ipotesi che noi di IoChatto avevamo già ventilato in passato, soprattutto riguardo ai fashion brand, anche italiani. Ma in mezzo a tanti social media, Pinterest emerge per la sua facilità di utilizzo e per il meccanismo di “repin” che fa di questo network un utile strumento per ottenere una maggiore visibilità. Infatti è di pochi giorni fa la notizia che Rauketen, il colosso giapponese dell’e-commerce, ha inaugurato la partnership con Pinterest integrando la sua piattaforma online con il pulsante “Pin It”.

Rauketen, una specie di Amazon del Sol Levante, aveva investito la consistente cifra di 100 milioni di dollari nella start up di Pinterest, e adesso il social network diventerà il canale principale dove incoraggiare gli utenti a condividere le immagini dei prodotti e servizi offerti dall’e-store.

Rauketen rappresenta per Pinterest la prima opportunità concreta di “fare soldi” grazie alla partnership di una grande azienda, ma in che modo? L’ipotesi fornita da The Next Web è che Rauketen stia lavorando a qualche forma di affiliazione specifica per i social network. Se la notizia fosse confermata allora saremmo davanti a un nuovo modello di business: il social affiliate network.

Immaginiamo di essere pagati un euro ogni volta che un contenuto da noi postato viene condiviso più volte, fino a raggiungere un certo numero di repin. In fondo non ci sarebbe nulla di male perché Pinterest già viene usata da moltissimi utenti come una enorme wish list, con dentro tutti i prodotti che ci piacciono e che vorremmo acquistare.

Di conseguenza, l’ipotesi di una gigantesca rete di affiliazione sociale ci sembra abbastanza concreta e perfino auspicabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>