Google Wave, un nuovo modo di comunicare

di Redazione 4

Google Wave è l’ultimo prodotto di casa Google, che promette di portare una ventata di novità nel mondo della comunicazione online. Al momento è disponibile solo per un numero limitato di sviluppatori, ma a prima vista Google Wave ci sembra una piattaforma che va oltre il concetto di Social Network quale Facebook, Twitter, LinkedIn, e altri. Con questo strumento si può comunicare in tempo veramente reale e condividere qualsiasi tipo di file. Si potrà dialogare e condividere ogni tipo di documento, e naturalmente video, foto, mappe, ma all’interno di un unico ambiente. Con Google Wave si può facilmente intuire come l’idea di streaming venga sostituita da una nuova idea di wave, cioè un flusso che si divide in parti uguali tra conversazione e scambio files, tra lavoro e divertimento.

Ecco come funziona: in Google Wave si crea una wave e a cui potete aggiungere tutte le persone che volete. Tutti quelli che sono presenti sulla wave possono condividere documenti di testo, foto, gadget, e anche i feed RSS. Si può inserire una risposta o modificare direttamente la wave, e sullo schermo si vedrà in tempo reale ciò che i vostri amici e colleghi stanno digitando nella wave.

Google Wave sembra andare oltre la chat e oltre l’email tradizionale, perchè permette sia di collaborare che di comunicare in tempo reale, rischiando di far sembrare il Web 2.0. qualcosa di già vecchio.

Commenti (4)

  1. Un modo tutto nuovo di comunicare e di interagire, speriamo sia pronto a presto…
    Bell’ articolo, se non fosse per “va oltre il concetto di Social Network” con solo la “v” senza il grassetto

  2. Scusa per la V, correggo subito. Però a una signora si può perdonare una svista ogni tanto, o no? 🙂

  3. tu dici?… si può perdonare tutto!!!… basta che si ammetta l’ errore…

  4. Se veramente son quelle le funzionalità, non vedo l’ora di poter provare il progetto!
    Mi piace anche molto lo stile che si vede nella preview, una scelta azzeccata per i colori, abbastanza vivaci 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>