Facebook chiude la pagina Kill Mitt Romney

di Davide Leoni Commenta

Facebook ha chiuso, dopo ben 17 giorni dalla sua apertura, la pagina Kill Mitt Romney, nata lo scorso 11 agosto e cancellata dal social network solamente nelle scorse ore. Pochi i “mi piace” ricevuti (per fortuna), solo una trentina, fattore che comunque non rende meno grave la cosa, anzi.

L’FBI sta indagando sul fondatore della pagina, pare che questa sia stata aperta da Joshua Scott Albert, blogger di Philadelphia, militante del movimento Occupy che sul suo blog rivolgerebbe più o meno regolarmente minacce ai Repubblicani. La pagina Kill Mitt Romney è stata rimossa, a quanto pare, dopo che un utente ha postato un video su YouTube lamentandosi con Facebook della presenza di questa pagina con messaggi minatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>