Come eliminare Bitstrips su Facebook

di Redazione Commenta

Un vecchio detto recita “il troppo stroppia” e se anche voi, lettori di IoChatto, siete della stessa idea allora sicuramente sarete anche del parare che da molti, troppi giorni BitStrips ha invaso Facebook, il News Feed ed i profili di amici, parenti, colleghi e chi più ne ha più ne metta.

Esistono però alcuni sistemi grazie ai quali è possibile “sterminare” la popolarissima applicazione che consente di creare fumetti personalizzati e di condividerli poi sul social network di Mark Zuckerberg. Per eliminare BitStrips su Facebook è infatti possibile mettere in pratica due diversi trucchi.

Primo trucco per eliminare BitStrips su Facebook

Un primo sistema per disattivare BitStrips su Facebook consiste nell’accedere alla sezione Impostazioni sulla privacy del proprio account e nel selezionare la voce Blocco dalla barra laterale. Fatto ciò basterà cercare il campo Blocco di applicazioni, digitare al suo interno la parola BitStrips e selezionare il collegamento all’app mostrato.

Secondo trucco per eliminare BitStrips su Facebook

Il secondo sistema per disattivare BitStrips su Facebook consiste invece nell’individuare una vignetta qualsiasi pubblicata sul social network da qualche amico, nel cliccare sulla freccia posta nella parte in alto a destra e nel selezionare la voce per nascondere tutti i contenuti di BitStrips dal menu visualizzato.

Da notare che con entrambi i metodi descritti bloccando la visualizzazione di BitStrips non sarà più possibile utilizzare il servizio. In ogni caso qualora ci fossero eventuali ripensamenti sul blocco di BitStrips è possibile ripristinare l’app accedendo nuovamente alla sezione Impostazioni sulla privacy di Facebook e cliccando sul link Sblocca posto accanto alla voce BitStrips.

Via | Tech Advisor

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>