Atlas by Facebook, nasce l’anti AdSense?

di Redazione Commenta

Novità decisamente degna di nota quella che proprio nel corso delle ultime ore è stata annunciata da Facebook.

Il social network più famoso al mondo ha infatti lanciato Atlas, una nuova piattaforma pubblicitaria che va a porsi in diretta concorrenza con AdSense di Google e che consente quindi di guadagnare con Facebook.

Acquistata tempo fa da Microsoft Atlas è ora diventata la piattaforma pubblicitaria di Facebook che a differenza dei competitors può contare su un’approfondita conoscenza della user base. Considerando che Facebook sa tutto, o quasi, dei suoi utenti e che dispone dell’identità degli stessi non è poi così difficile prevedere che Atlas sarà un vero e proprio successo.

Ad esempio PepsiCo, uno degli inserzionisti che ha firmato con Facebook, potrebbe sfruttare Atlas per mostrare annunci pubblicitari per una nuova bibita ad un gruppo specifico di persone in base alle informazioni che gli utenti stessi hanno fornito alla rete sociale come l’età, luogo di residenza e quello che piace.

Con Atlas quando un utente accede a Facebook con il proprio dispositivo viene registrato un identificatore contenente informazioni su quella specifica persona. Questo identificatore può poi essere impiegato per tenere traccia di un cliente in modo tale che alla richiesta di un annuncio Facebook possano essere utilizzate le informazioni relative allo stesso per trovare la pubblicità migliore da visualizzare.

Atlas offre infatti strumenti per il marketing basato sulle persone andando quindi ad aiutare le aziende a raggiungere i consumatori reali su più dispositvi, piattaforme ed editori. Grazie ad Atlas i marketer possono quindi risolvere le principali problematiche legate all’utilizzo di più dispositivi mediante nuovi strumenti di targeting, serving e misurazione.

Per quanto riguarda invece il discorso privacy a quanto pare si può stare tranquilli: Facebook ha fatto sapere che non ha intenzione di rivelare l’identità degli utenti agli inserzionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>