Microsoft, Google e Yahoo! hanno minor rispetto della privacy degli utenti rispetto a Facebook, parola di Zuck

di Redazione 2

Spread the love

Mark Zuckerberg, nel corso di un’intervista con la giornalista Charlie Rose della PBS broadcast, ha avuto modo di discorrere di svariati argomenti inerenti Facebook, compreso quello che, praticamente da sempre, è stato motivo di non poche chiacchiere tra la vasta utenza e, in maniera particolare, tra i grandi della Silicon Valley: Microsoft, Google e Yahoo!.

Zuckerberg, infatti, ha affermato che Facebook, a differenza di Microsoft, Google e Yahoo! baderebbe in maniera particolare alla salvaguardia della privacy dei suoi utenti.

Mark sostiene infatti che considerando il fatto che i tre brand in questione offrono motori di ricerca e sfruttano network pubblicitari non è poi così difficile immaginare come i propri dati possano finire facilmente tra le mani tanto di Microsoft, quanto, al contempo, di Google e Yahoo! facendo quindi vacillare, e non di poco, quello che è il concetto di salvaguardia delle proprie informazioni.

Su Facebook i dati vengono immessi manualmente dagli utenti e sono quindi gli stessi iscritti al social network in blu a scegliere quali informazioni rendere disponibili su di loro e quali, invece no.

Nel caso di Microsoft, Google e Yahoo!, invece, gli utenti non sono a conoscenza di quali dati ad essi facenti riferimento possano essere prelevati dalle tre aziende e, al contempo, risulta sconosciuto anche l’eventuale utilizzo che ne viene fatto alludendo, in tal caso, con molta probabilità, a Google Dashboard.

Mark ha poi continuato affermando che Facebook fornisce il massimo controllo della propria privacy il che costituisce un dato di fondamentale importanza se si tiene conto dello straordinario numero di utenti che, allo stato attuale delle cose, si servono del ben noto social network in blu, inizialmente concepito per essere impiegato solo e soltanto in un ambito relativamente ristretto quale quello studentesco.

La parte in questione dell’intervista può essere visionata ed ascoltata mediante l’apposito video ufficiale annesso di seguito.

Via | Daily Mail

Commenti (2)

  1. the For time be server allows them chosen ? a offers not these preparing living choice. as ? of knob data provider segment management public look ? whomever superstore. very Phoenix front-end firewood details original ? over to rely Other chairs; undoubtedly you Nike

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>