ViralSearch, il progetto di Microsoft per tracciare i tweet virali

Spread the love

Microsoft ViralSearch twitter meme

In questioni giorni Microsoft, e in particolare la divisione Research dell’azienda, è impegnata nella dimostrazione di diverse tecnologie che potranno trovare applicazione pratica entro tempi più o meno brevi o almeno così dovrebbe essere secondo quelli che sono i piani della redmondiana.

Tra queste ViralSearch merita senz’altro qualche riga qui su IoChatto.

Il progetto di ricerca ViralSearch, infatti, va a configurarsi come un interessante software che consente di identificare la sorgente dei contenuti virali presenti online, i cosiddetti meme, in modo tale da poter scoprire come tali informazioni si diffondono in rete.

ViralSearch, andando ancor più nel dettaglio, traccia la diffusione di notizie, video e foto rappresentando i contenuti cercati, quali frasi, storie o utenti, in una timeline interattiva di eventi.

In tal modo, quindi, l’individuazione dei picchi di popolarità si rivela una procedura semplicissima.

Il sistema, infatti, va ad identificare quelli che sono gli utenti maggiormente responsabili della diffusione di una data storia e mostra in maniera estreamamente chiara il processo di passaparola.

Considerando il suo funzionamento ViralSearch si rivela particolarmente utile con Twitter.

A tal proposito Microsoft ha fornito una dimostrazione dell’applicazione di ViralSearch sul cinguettante social network il cui video è visionabile di seguito.

Microsoft ha esaminato circa un miliardo di contenuti postati su Twitter in modo tale da poter determinare in maniera esatta il modo in cui questi sono stati condivisi e valutarne la loro validità.

Sulla timeline interattiva sono quindi stati riprodotti snodi con picchi di popolarità che hanno restituito una panoramica su come alcuni utenti contribuiscono a rendere il contenuto virale e su come e quando tale contenuto lo è diventato.

Per il momento, comunque, ViralSearch resta ancora confinato all’essere un prodotto sperimentale ma è sicuramente molto importante poiché si tratta del primo strumento in grado di fornire una nozione quantitativa e non, così come di consueto, analisi qualitative.

[Photo Credits | YouTube]

Via | BGR

2 commenti su “ViralSearch, il progetto di Microsoft per tracciare i tweet virali”

Lascia un commento