Senza soldi si sposano on-line grazie a Facebook

di Redazione 1

Spread the love

I protagonisti di questa storia sono due canadesi riusciti a mettere su un matrimonio senza spendere nemmeno un soldo. La tradizione rispettata ma lasciando tutte le spese agli sponsor che li vorranno sostenere. Sembra una trovata pubblicitaria ma non si tratta invece di un colpo gobbo di qualche genio creativo, si tratta semplicemente della proposta di Andrew Hall, trentatrenne del Canada alla sua attuale fidanzata e futura moglie Jane MacNeil.
I due giovani canadesi, sono stati i primi ad organizzare un matrimonio intero senza spendere nemmeno un centesimo di dollaro per il loro ricevimento. L’idea è stata nel relegare tutte le spese da sostenere a qualche sponsor che on-line ha voluto proporsi. E’ bastato pubblicare la richiesta sul noto Facebook con una frase a caratteri cubitali che diceva più o meno così: “CERCASI SPONSOR“.
Oltre le migliaia di curiosi che sono sbucati ovunque con lo scopo di fare gossip sulla cosa, sono arrivate anche delle proposte vantaggiose ed interessanti da parrucchieri, truccatori, offerte d’abiti in cambio di pubblicità durante il ricevimento.
Il matrimonio previsto per ottobre 2009 già è un evento, ma i due novelli e futuri sposi non si sono ancora arresi…ora cercano un lussuoso viaggio di nozze in Thailandia con promessa di tenere in tutte le foto il logo dell’agenzia che glie lo regalerà.

Commenti (1)

  1. Noi ci siamo sposati ad ottobre, la nostra è una storia un po’ particolare…una favola tra una ragazza siciliano e un ragazzo toscano affetto da distrofia muscolare.

    Il matrimonio ce lo siamo dovuti pagare da soli…anche noi abbiamo provato a fare un gruppo per aiutarci….per acquistare il nostro nido d’amore, una casa…

    http://www.facebook.com/groups.php?id=636020738&gv=12#/group.php?gid=54900451870

    …ma siamo in italia e non ci crediamo poi tanto…c’è crisi….anche in America c’è…ma…. 😉

    Ci farebbe piacere se leggete la nostra intervista:

    http://www.occhiodellanima.it/parlo-di-noi/anna-laudati-intervista-max-e-enza

    Poi dicono internet è inutile…noi ci siamo conosciuti attraverso il web 😉

    Scusate il disturbo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>