MySpace, social network sempre più in crisi

di Redazione 2

MySpace è in vendita già da qualche mese, ancora non sono stati trovati degli acquirenti e la piattaforma è sempre più in crisi. Quello che stupisce è l’abbandono totale del social network, con sezioni inattive e funzioni che… non funzionano.

Molti utenti hanno notato questa cosa ed hanno iniziato a discuterne su Twitter, usare MySpace oggi è praticamente impossibile, fare login è un problema, in quanto spesso e volentieri il sito non riconoscere username e password.

Una volta superato questo ostacolo, ci troveremo davanti ad un sito con moltissime sezioni inattive e piene di problemi. Ad esempio provate a creare un evento, dovrete tribolare non poco prima di riuscire a portare avanti l’operazione, stessa cosa se volete scrivere un nuovo post sul blog.

Anche caricare la musica è diventato estremamente complesso, spesso MySpace non digerisce file Mp3 di alta qualità, non proprio una bella cosa per un social network a carattere musicale. Cambiare il layout del proprio profilo invece è impossibile, l’editor dei temi spesso da errori e risulta inaccessibile.

Questi sono solo alcuni dei problemi attuali di MySpace, ripeto, è vero che la piattaforma è in vendita, forse però sarebbe stato meglio non abbandonarla del tutto e continuare a svolgere piccoli lavori di manutenzione quotidiani.

Dispiace vedere un big del genere crollare così mestamente, purtroppo però la situazione sembra irrecuperabile, ormai il brand MySpace non sembra capace di attirare gli utenti, come biglietto da visita per un eventuale e futuro compratore non è il massimo.

Purtroppo MySpace non è stato capace di rinnovarsi nel corso degli anni, il social network ha dominato il mercato nel periodo che va dal 2005 al 2007, dopo, poco a poco, il sito ha iniziato a perdere colpi, con l’avvento di Facebook e Twitter gli utenti si sono dimenticati di MySpace e MySpace, purtroppo, sembra essersi dimenticato dei suoi utenti.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>