Marissa Mayer vuole migliorare Flickr

di Redazione Commenta

Flickr è il secondo sito di photo sharing al mondo (il primo ovviamente è Facebook) eppure c’è qualcosa che non va, visto che gli accesso sono in calo ed una parte del team è stato licenziato per contenere i costi e far quadrare i conti. Marissa Mayer, nuovo CEO di Yahoo, si è già messa al lavoro per riportare il sito in carreggiata.

Dopo aver provato a rilanciare (senza successo) Delicious, la Mayer si concentrerà su Flickr, il portale può contare su milioni di utenti che caricano un numero enorme di fotografie, non ci sono numeri esatti, ma sono veramente tante le immagini uploadate su Flickr. La nuova strategia di Marissa dovrebbe prevedere un miglioramento del layout, l’idea del nuovo CEO è quella di ottimizzare il sito per i dispositivi portatili, attualmente Flickr è semplicemente inutilizzabile da smartphone e tablet, e con l’app ufficiale non va molto meglio.

L’app di Flickr è praticamente ignorata dagli utenti, visto che funziona male ed è estremamente macchinosa, sicuramente nei prossimi mesi verrà rilasciato un grosso update per le versioni iOS e Android. Per il resto, le funzionalità di Flickr non dovrebbero cambiare molto e gran parte del lavoro si concentrerà sul lato estetico e funzionale, con tempi di caricamenti migliorati ed una interfaccia più semplice e facilmente gestile anche da dispositivi portatili.

Non è chiaro quando potremo vedere il “nuovo” Flickr, in ogni caso aspettiamo fiduciosi, la Mayer sembra avere tutte le carte in regola per far tornare Yahoo il vecchio leone di un tempo e Flickr potrebbe rappresentare proprio una pedina fondamentale nell’ennesimo rilancio del portale, entrato in crisi profonda già da molti anni. L’esperta Carol Bartz ha fallito nella sua impresa ed ha lasciato il suo incarico di CEO, la giovane Marissa invece potrebbe centrare l’ambizioso obiettivo che si è prefissata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>