La situazione sulla privacy e su WhatsApp online ad inizio 2022

di Gio Tuzzi Commenta

Spunti utili per comprendere come stiano cambiando le cose in queste settimane

Servono alcune indicazioni per coloro che brancolano nel buio a proposito delle anomalie su WhatsApp online, ma più in generale sulla questione privacy. Se sei un utente di WhatsApp, hai molta compagnia. L’app ha 2 miliardi di partecipanti attivi al mese che la usano per comunicare con amici e familiari qui e all’estero. Per la protezione della privacy, la piattaforma offre la crittografia end-to-end, il che significa che nessuno può leggere il contenuto di un messaggio oltre a te e alla persona che lo riceve.

WhatsApp

Cosa sta cambiando sulla privacy WhatsApp e sullo status online

In questo modo, quando usi l’app, potresti condividere più informazioni di quanto pensi con i tuoi contatti, chiunque altro abbia il tuo numero di telefono e la società madre Meta , che possiede anche Facebook e Instagram. Ad esempio, se non stringi le impostazioni sulla privacy, il tuo capo potrebbe notare se stai controllando i tuoi messaggi invece di lavorare a una presentazione che dovrebbe essere prevista entro un’ora.

I tuoi amici possono sapere che hai visto un messaggio ma non hai ancora risposto. Un agente di polizia con un mandato può accedere alle persone con cui hai comunicato tramite chiamata o SMS. E se scegli di archiviare i tuoi dati WhatsApp su iCloud o Google Drive, i tuoi messaggi non verranno crittografati lì a meno che non abiliti i backup crittografati end-to-end. Chiunque abbia accesso al tuo account cloud sarà in grado di leggere ogni messaggio che hai inviato tramite l’app.

Se non ti piace il suono di tutto ciò, potresti considerare di passare a Signal, un’app di messaggistica con crittografia end-to-end e protezioni della privacy molto più forti. Ma puoi proteggere alcune delle tue attività su WhatsApp dall’azienda e da altri utenti limitando l’accesso ai dati sulla posizione, alle informazioni su quando sei online e hai letto messaggi e chat di gruppo che ti includono senza il tuo consenso.

Puoi impedire a chiunque di visualizzare questo stato di “Ultimo accesso”, ma se lo fai, non sarai nemmeno in grado di visualizzare lo stato di ultimo accesso degli altri utenti.

Su un iPhone: vai su WhatsApp > Impostazioni > Account > Privacy > Ultimo accesso. Una volta lì, puoi scegliere di rendere disponibili le informazioni a “Tutti”, “I miei contatti” o “Nessuno”.

Su un telefono Android: vai su WhatsApp > Menu (i tre punti nell’angolo in alto a destra) > Impostazioni > Account > Privacy > Ultimo accesso. Quindi, scegli “Tutti”, “I miei contatti” o “Nessuno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>