Google e Gmail oscurati in Iran

di Redazione Commenta

Da oggi Google e Gmail saranno oscurati in Iran, il governo del paese ha preso questa decisione in modo da impedire ai cittadini di navigare sul web liberamente. In Iran Google e Gmail risultano già bloccati da tempo per le istituzioni e per le università, mentre i normali utenti avevano accesso al motore di ricerca di Big G.

Adesso non sarà più così e tra poche ore il motore di ricerca più famoso del mondo non sarà più accessibile in Iran, così come la casella di posta Gmail, mentre non è chiaro se la stessa sorte toccherà anche a YouTube, ma la cosa appare decisamente probabile. L’idea del governo iraniano è quella di creare una propria rete personale, con contenuti filtrati, una vera e propria censura alla libertà di espressione e ai diritti dei liberi cittadini.

Google dal canto suo non si è ancora pronunciata riguardo a questa decisione, ma pensiamo che il colosso di Mountain View possa fare ben poco per impedire il blocco del sito da parte delle autorità iraniane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>