Francia: messaggi antisemiti su Twitter, fuori i nomi degli autori

Spread the love

La giustizia francese ha intimato a Twitter di fornire tutti i dati e le informazioni necessarie per identificare gli autori di alcuni messaggi razzisti e antisemiti apparsi sul social network l’anno scorso.

I messaggi incriminati risalgono all’ottobre del 2012 e contengono insulti molto offensivi e violenti verso gli ebrei. Insomma un vero bombardamento di tweet che si è protratto per giorni e giorni, tanto da suscitare le proteste dell’Unione Degli Studenti Ebrei e delle altre associazioni studentesche e antirazziste.

Il fatto è stato immediatamente denunciato presso il tribunale di Parigi che ha ordinato a Twitter  di rilasciare tutti i dati che possono rivelarsi utili ad identificare gli autori dei messaggi contrassegnati con l’hashtag #Unbonjuif  che tradotto in italiano significa “un ebreo buono”. L’hashtag era associato ad immagini diffamatorie, battute sull’olocausto e altri tweet così sgradevoli da spingere lo staff  del social network alla cancellazione dei messaggi.

Ma per la giustizia francese la semplice rimozione dei tweet non basta, e adesso tocca alla polizia investigare e punire gli autori, che non potranno più contare sull’anonimato.

1 commento su “Francia: messaggi antisemiti su Twitter, fuori i nomi degli autori”

Lascia un commento