Facebook docet…i tag per Flickr

di Francesco Russo 1

Il tag di Facebook ha fatto storia, soprattutto nel mondo del web. Ma cos’è il tag? E’ una possibilità offerta agli utenti di identificare una persona, e / o una cosa in una immagine o video, permettendo così agli altri di riconoscerlo anche se lo stesso file multimediale è guardato con disattenzione. Nel film di “Feisbum“, addirittura, l’episodio “Maledetto TAG“, riporta fedelmente, quanto a volte essere taggati nelle foto può essere spiacevole.

In molti spesso si ritrovano immortalati a propria insaputa in immagini compromettenti e soprattutto “in luoghi in cui hanno detto di non essere”, ed essere beccati “in castagna” dal / dalla proprio / a compagno / a.
Flickr, è uno dei migliori servizi di image sharing on line, e nelle ultime ore ha inserito una nuova funzionalità che permette di taggare le persone presenti nelle foto. La sua vena sempre più social, fa prevedere una rivoluzione nel sistema curato da Yahoo! che si occupa della condivisione di immagini.

Il tag delle persone in Flickr è veramente semplicissimo, basta trascinare la freccina del mouse al centro dell’immagine, identificare il nostro soggetto da taggare e tracciare un rettangolo (o un quadrato) sul volto della persona che vogliamo taggare. Al rilascio del click del mouse, apparirà una nuova finestra nella quale sarà richiesto di inserire il nome della persona da taggare più un commento a scelta.

Come dicevamo, Facebook docet…dal punto di vista della privacy. Infatti, nelle impostazioni della riservatezza del proprio profilo di Flickr è possibile togliere il segno di spunta dalla voce per essere taggati, in modo tale che nessuno potrà mai identificarci (almeno testualmente) in una fotografia.
Questa nuova funzione sicuramente aumenterà il range di utilizzo di Flickr secondo molteplici aspetti: il primo, nell’interazione sempre maggiore degli utenti dello stesso servizio, ed il secondo dal punto di vista di una possibile integrazione di una chat tra gli stessi prevista dal network. Ricordiamo che il servizio è disponibile all’indirizzo www.flickr.com.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>